Figc, Cairo: "Sorpreso da Tommasi, no ad accordi sottobanco"
Urbano Cairo amareggiato per la mancata elezione del presidente della Figc, lunedì a Roma. "Non credo nelle qualità salvifiche di un commissario che arriva e con la bacchetta magica sistema tutto", ha dichiarato il presidente del Torino a Milano, a margine della presentazione del 'Festival dello Sport'. Cairo va poi all'attacco di Damiano Tommasi, numero uno di Assocalciatori, che ha votato scheda bianca al ballottaggio tra Gravina e Sibilia. "Mi ha stupito, come mai lo ha fatto? Sarebbe brutto da una persona come lui, con la faccia pulita, fare accordi affinché tutto venga commissariato", ha aggiunto il presidente di Rcs Mediagroup