Festa con Ibra a Las Vegas: Racing sospende Castrogiovanni
Il rugbysta aveva detto di andare a trovare un "parente malato": ora rischia il licenziamento

Ufficialmente in Argentina per fare visita ad un parente malato. In realtà, ad una festa a Las Vegas per festeggiare con il Psg il loro successo in Coppa di Lega. La bugia è costata a Martin Castrogiovanni, pilone della Nazionale azzurra di rugby, l'esclusione dalla rosa del Racing 92. Il 34enne giocatore, 118 presenze con l'Italia, aveva ottenuto dal club un permesso di tre giorni e di saltare così la semifinale di Champions Cup a Nottingham contro il Leicester Tigers di domenica.

 

 Le foto diffuse da 'L'Equipe', però, hanno svelato la verità: Castrogiovanni ha fatto tappa nella capitale del gioco d'azzardo per festeggiare in un hotel di lusso insieme ad alcuni giocatori del Psg con i quali ha legato durante la sua permanenza a Parigi. In una delle immagini si vede l'azzurro, facilmente riconoscibile dalla barba, i lunghi capelli e l'enorme tatuaggio sulla spalla sinistra, a torso nudo ed in pantaloncini accanto ad Ibrahimovic. Il Racing ha prontamente comunicato di aver avviato, come misura precuzionale, un procedimento giuridico contro Castrogiovanni, che ora rischia il licenziamento.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata