Ferrari, Marchionne: Il 2016 ci ha insegnato ad essere umili
"Abbiamo cominciato a lavorare sulla macchina per il 2017 con questo senso di responsabilità verso i tifosi"

"Il 2016 ci ha insegnato ad essere estremamente umili. E' stato un grandissimo bagno di umiltà. Abbiamo cominciato a lavorare sulla macchina per il 2017 con questo senso di responsabilità verso i tifosi". Così Sergio Marchionne, presidente e ad di Ferrari, ha tracciato la linea-guida per la prossima stagione di Formula 1 nel tradizionale pranzo di Natale con i cronisti a Maranello. "Dobbiamo migliorare sull'aerodinamica, sulla guidabilità della vettura, sulla prestazione del motore, a 360 gradi", gli ha fatto eco il direttore tecnico Mattia Binotto.

Entrando in tema piloti, la scuderia ha confermato come terzo pilota per il 2017 Antonio Giovinazzi. "E' un buon pilota, ha dimostrato quest'anno di andare molto forte - ha commentato Maurizio Arrivabene, team principal Ferrari - è un pilota nato all'ombra della Federazione italiana, quindi ben vengano piloti e ben vengano i tecnici italiani".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata