Fed Cup, Italia si ferma in semifinale contro Repubblica Ceca

Ostrava (Repubblica Ceca), 20 apr. (LaPresse) - Si interrompe in semifinale l'avventura in Fed Cup dell'Italia. Le azzurre si inchinano alla Repubblica Ceca per 3-0. La squadra di casa ha chiuso i giochi aggiudicandosi anche il terzo singolare, dove Petra Kvitova ha superato in due set Roberta Vinci con il risultato di 6-3, 7-5.

Sul velocissimo tappeto della Cez Arena di Ostrava la tarantina, schierata dal capitano Corrado Barazzutti al posto di Sara Errani, ha provato ad arginare la rivale e c'è anche riuscita. Il rimpianto è per le nove palle break non trasformate nel primo set: due nel terzo game, una nel quinto e addirittura sei nel settimo. Sempre lucida, invece, la Kvitova, numero 6 del ranking mondiale, nello sfruttare l'arma del servizio da sinistra. Poi sul 4-3, alla prima occasione, il break per la ceca, complici due doppi falli della Vinci dal 30-30 che hanno di fatto consegnato il set all'avversaria. Nella seconda partita break in apertura della Kvitova e immediata reazione della tarantina, che ha ancora ceduto il turno di battuta al settimo gioco: sul 40 pari prima un diritto fuori misura dell'azzurra, quindi un'accelerazione di rovescio della ceca, hanno consentito alla tennista di casa di allungare.

Anche in questo caso, però, la Vinci è riuscita a recuperare immediatamente lo svantaggio e a salire sul 5-4 su una volée agevole messa out dall'avversaria. Il break che ha deciso la sfida è arrivato sul 5-5: l'azzurra prima ha salvato tre palle del 5-6, poi è stata tradita da due diritti fuori misura. La Kvitova è andata a servire per il match e ha chiuso il match. Nella prima giornata Sara Errani aveva ceduto a Lucie Safarova in due set con il punteggio di 6-4, 6-1. Camila Giorgi invece era stata sconfitta da Petra Kvitova in 6-4, 6-2. In finale, la Repubblica Ceca affronterà la Germania che ha battuto in semifinale l'Australia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata