Fatta per Isco al Real Madrid, Paulinho: C'è offerta Tottenham

Madrid (Spagna), 23 giu. (LaPresse) - E' fatta per il trasferimento di Isco al Real Madrid. Secondo quanto scrive il sito di Mundo Deportivo, che cita fonti interne al Malaga, l'accordo tra i due club prevede il trasferimento del giovane trequartista alla Casa Blanca dal 1 luglio. Costo dell'operazione 30 milioni escluse le tasse, Isco era legato al Malaga da una clausola rescissoria di 35 milioni ma con un'opzione per lasciare il club al termine di questa stagione.

Nell'operazione, conclusa in prima persona dal presidente Florentino Perez dopo un vertice con il vicepresidente del Malaga Moayad Shatat e con il direttore generale andaluso Vicente Casado. Il Malaga aveva chiesto l'inserimento di Morata nell'operazione, ma le buone prestazioni dell'attaccante all'Europeo U21 hanno convinto il Real Madrid a trattanere il giocatore.

Il centrocampista brasiliano Paulinho ha confermato che il Tottenham ha presentato un'offerta ufficiale al Corinthians, ma del suo futuro deciderà solo al termine della Confederations Cup. "C'è un'offerta ufficiale. Ma come avevo detto quando c'era stata l'offerta dell'Inter, parlerà prima con la mia famiglia prima di prendere una decisione", ha dichiarato il mediano verdeoro alla BBC dopo la vittoria della Seleçao contro l'Italia a Salvador de Bahia.

Secondo i media inglesi, gli Spurs avrebbero offerto circa 20 milioni di euro al Corinthians e l'accordo sarebbe molto vicino. Su Paulinho c'è da tempo l'interesse di Inter e Roma, ma a questo punto il futuro del centrocampista corinziano appare sempre più destinato ad essere in Inghilterra. "Deciderò il mio futuro dopo la Confederations, perchè è difficile trovare un accordo in questo momento", ha concluso Paulinho.

Sul mercato praticamente dalla fine del campionato, Wayne Rooney potrebbe invece restare al Manchester United. Secondo la stampa inglese, il centravanti dovrebbe incontrare nei prossimi giorni il neo manager dei Red Devils David Moyes per fare il punto della situazione e capire se il club punta ancora su di lui. Rooney ha ancora due anni di contratto con lo United a 300mila sterline a settimane e dall'incontro con Moyes punterà a intavolare una prima trattativa per un rinnovo del contratto.

Secondo il Guardian, infatti, Rooney vorebbe restare a Manchester conscio che a questo punto della carriera un trasferimento in un qualsiasi altro club della Premier sarebbe comunque un passo indietro. L'alternativa sarebbe un trasferimento all'estero, con il Paris Saint-Germain e il Real Madrid da sempre interessate al giocatore.

L'Arsenal è sempre più sulle tracce di Marouane Fellaini. Secondo quanto scrive il London Evening Standard, i Gunners sarebbero pronti a pagare per intero la clausola rescissoria di 27 milioni di euro che lega forte il centrocampista belga all'Everton.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata