F1, Wolff e Lauda su contatto Rosberg-Hamilton: E' inaccettabile

Spa (Belgio), 24 ago. (LaPresse) - "È una gara inaccettabile. Non è il modo in cui si può continuare". Toto Wolff, team principal della Mercedes, commenta così l'episodio che ha coinvolto i due piloti Nico Rosberg e Lewis Hamilton nel secondo giro del Gran Premio del Belgio. "Cosa succederà ora? Molto", ha aggiunto, intervistato da Sky Sport. Dello stesso avviso Niki Lauda, presidente non esecutivo della scuderia, secondo il quale Wolff "ha assolutamente ragione, specialmente al secondo giro. Fosse stato all'ultimo giro avremmo potuto discutere, ma al secondo giro no". "Se ho provato a calmare Lewis? Lui è calmo, ma non capisce più la situazione. La pensa allo stesso modo in cui la penso io", spiega Lauda. "Prima di tutto dobbiamo fare un incontro con i piloti e Toto, parlare con loro, mettere insieme tutte le informazioni e capire cosa succede". "È stato un incidente ma è stata colpa di Nico, perché Nico era dietro", puntualizza ancora. "Lewis era davanti ed era il secondo giro, per me è chiaro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata