F1, Vettel trionfa anche in India

Nuova Delhi (India), 30 ott. (LaPresse) - Sebastian Vettel su Red Bull ha vinto la prima edizione del Gran Premio dell'India di Formula 1 sul nuovissimo circuito di Buddha Greater Noida. Alle spalle del tedesco della Red Bull si piazza Jensun Button su McLaren. Terzo posto per la Ferrari di Fernando Alonso, davanti all'altra Red Bull di Mark Webber.

Vettel si conferma dominatore assoluto della stagione mettendo a segno una sensazionale tripletta con pole position, vittoria e giro più veloce con l'1.27.249 ottenuto praticamente all'ultima tornata e soffiandolo al compagno di squadra Webber. Vettel ottiene anche la nona doppietta pole-vittoria in questa stagione. Buon podio per Alonso, anche se pesa la posizione persa in partenza da Jenson Button. L'inglese della McLaren con una gara solida rafforza la sua posizione in classifica generale. Gara sfortunata, invece, per Felipe Massa costretto al ritiro al 34esimo giro a causa della rottura della sospensione anteriore sinistra. Il brasiliano è stato protagonista ancora una volta di una dura battaglia con la McLaren di Lewis Hamilton, i due sono venuti a contatto nel corso del 24esimo giro con i giudici che hanno deciso di penalizzare il ferrarista.

Proprio a causa dell'incidente con Massa, Hamilton si è dovuto accontentare di un settimo posto deludente. L'inglese è stato preceduto dalle due Marcedes di Michael Schumacher e Nico Rosberg, autori di una buona gara. Ottimo l'ottavo posto conquistato dalla Toro Rosso di Jaime Alguersari svanti alla Force India di Adrian Sutil e alla Sauber di Sergio Perez. Grazie alla sua undicesima vittoria, Vettel si porta a 374 punti in classifica. Alle sue spalle Button con 240 e Alonso con 221. Nel mondiale costruttori la Red Bull ha 595 punti, seguita dalla McLaren con 442 e dalla Ferrari con 325. Toccante prima della gara il minuto di silenzio osservato da piloti e meccanici sulla pit lane in ricordo di Marco Simoncelli e Dan Wheldon.

L'ordine di arrivo del Gran Premio dell'India di Formula 1: 1. Vettel (Ger/Red Bull) 1.30.35.002; 2. Button (Gbr/McLaren) +8.433; 3. Alonso (Spa/Ferrari) +24.301; 4. Webber (Aus/Red Bull) +25.529; 5. Schumacher (Ger/Mercedes) +1.05.421; 6. Rosberg (Ger/Mercedes) +1.06.851; 7. Hamilton (Gbr/McLaren) +1.24.183; 8. Alguersuari (Spa/Toro Rosso) a 1 giro; 9. Sutil (Ger/Force India) a 1 giro; 10. Perez (Mex/Sauber) a 1 giro; 11. Petrov (Rus/Renault) a 1 giro; 12. Senna (Bra/Renault) a 1 giro; 13. Di Resta (Gbr/Force India) a 1 giro; 14. Kovalainen (Fin/Lotus) a 2 giri; 15. Barrichello (Bra/Williams) a 2 giri; 16. D'Ambrosio (Bel/Virgin) a 2 giri; 17. Karthikeyan (Ind/Hrt) a 3 giri; 18. Ricciardo (Aus/Hrt) a 3 giri; 19. Trulli (Ita/Lotus) 4 giri. Ritirati: Massa, Buemi, Maldonado, Glock e Kobayashi.

La classifica generale piloti dopo il Gran Premio dell'India: 1. Vettel (Ger/Red Bull) 374 punti; 2. Button (Gbr/McLaren) 240; 3. Alonso (Spa/Ferrari) 227; 4. Webber (Aus/Red Bull) 221; 5. Hamilton (Gbr/McLaren) 202; 6. Massa (Bra/Ferrari) 98; 7. Rosberg (Ger(Mercedes) 75; 8. Schumacher (Ger/Mercedes) 70; 9. Petrov (Rus/Renault) 36; 10. Heidfeld (Rus/Renault) 34.

La classifica costruttori dopo il Gp dell'India: 1. Red Bull-Renault 595 punti; 2. McLaren-Mercedes 442; 3. Ferrari 325; 4. Mercedes 145; 5. Renault 72.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata