F1, Vettel: Non meritavo la prima fila, ho chiesto troppo alle gomme
Il tedesco della Ferrari: Non sono contento, non ho fatto il lavoro migliore

"Il quarto tempo credo che non dipenda dalla nostra strategia, ma dipende da me. Sono partito con il piede sbagliato fin dal primo settore, non sono contento del Q3: so che la macchina può dare di più, c'era la possibilità della pole". Lo ha detto ai microfoni di Sky il pilota della Ferrari Sebastian Vettel dopo le qualifiche del Gp di Cina. "Forse con il giro che ha fatto Rosberg non ce l'avrei fatta. Credo che abbiamo una macchina forte, purtroppo non ho fatto il lavoro migliore, ma la gara prevede molti giri", ha detto.

"Non penso che oggi avrei meritato la prima fila. Abbiamo risparmiato le gomme, e domani partiremo con le Supersoft. Pensavo di potercela fare all'ultimo giro, ma il mio unico tentativo non è stato un granchè. Ho chiesto troppo alle gomme nella fase iniziale e ho commesso un paio di errori che mi sono costati parecchio tempo. Quindi in fin dei conti non ho fatto un gran bel giro, ma ormai è tardi per cambiare le cose. Nel complesso penso che finora qui sia andata bene per noi, e credo che domani possa andare ancora meglio"ha aggiunto Vettel.
"Abbiamo visto strategie diverse da squadra a squadra e questo sarà interessante. Forse riusciremo a scattare bene al semaforo, già in Australia avevamo fatto una buona partenza e magari possiamo ripeterla. Il nostro obiettivo è fare passi avanti rispetto a dove siamo oggi", ha aggiunto il tedesco.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata