F1,Vettel: A Monaco non c'è margine errore,ti giochi tutto in qualifica

Maranello (Modena), 19 mag. (LaPresse) - “C'è tanta tradizione nel tracciato cittadino di Monaco, si corre per vie molto strette e non c'è margine d'errore. Si deve stare sempre molto concentrati e dare il 100% nel giro di qualifica, perché sorpassare in gara è pressoché impossibile”. Sebastian Vettel si proietta così all'appuntamento del weekend, il Gran Premio di Formula 1 nel Principato. "So che qualcuno pensa che sia una gara noiosa da guardare in televisione, ma per chi guida - assicura il pilota tedesco della Ferrari - non è assolutamente così: se si parte dietro bisogna combattere continuamente per cercare di guadagnare delle posizioni, ma chi è davanti non si può permettere alcuna distrazione per tutta la durata della gara". "In merito all'assetto - sottolinea Vettel - Monaco più di altri tracciati ne richiede uno specifico per destreggiarsi nelle strettissime curve del Principato. Bisogna essere veloci nei rettilinei ed agili nei tratti tortuosi, come in quasi tutti i circuiti cittadini”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata