F1, Ricciardo: Vittoria difficile, sono serviti nervi saldi e testa

Spa (Belgio), 24 ago. (LaPresse) - "Senz'altro è stato più difficile, quando sei in testa per tanto tempo devi mantenere i nervi saldi e avere continuità". Daniel Ricciardo confronta così il successo ottenuto nel Gran Premio del Belgio con quello ottenuto nella scorsa gara in Ungheria. "Quando Rosberg è rientrato dalla terza sosta sapevo che sarebbe stato più veloce, ho provato a mantenere la testa sulle spalle", analizza l'australiano della Red Bull dal palco della premiazione. Ricciardo si gode il grande tifo dei suoi connazionali: "In Australia c'è un seguito enorme, ma anche qui c'è lo stesso numero di bandiere del mio paese di Melbourne. E' incredibile vedere tanti fan australiani".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata