F1, Red Bull conferma separazione da Renault

Singapore, 18 set. (LaPresse/Reuters) - Il team della Red Bull avrà un nuovo motore nella prossima stagione di Formula 1. Il proprietario della squadra, il miliardario Dietrich Mateschitz, ha confermato al giornale austriaco 'Salzburger Nachrichten' l'addio alla Renault: "E' di comune accordo la separazione con il nostro fornitore dei motori. Non aveva più senso lavorare insieme".

La Red Bull è ora alla ricerca di nuovo fornitore: resta la possibilità di un accordo con la Ferrari dopo il no secco della Mercedes. Ai microfoni di Sky Sports il consulente della Red Bull Helmut Marko ha ribadito che "se non dovessimo trovare un motore competitivo lasceremo la Formula 1".

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata