F1, Raikkonen in vista di gara a Baku: Trovare messa a punto, prevedo buon grip
L'appuntamento del Gran Premio è il 19 giugno a Baku

"Sono arrivato a Baku ieri sera, ho visto solo l'hotel e il circuito. I box sono grandi e ben fatti, tutto è nuovo e diverso, ma ne sapremo di più domani quando guideremo. E' interessante, un po' differente, sicuramente impegnativo. Abbiamo studiato questo tracciato al simulatore, è utile per preparare una gara nuova, perché più giri fai più ti abitui, anche se non è mai esattamente uguale a guidare sulla pista vera. Domani ci proveremo e vedremo com'è". Così il pilota della Ferrrari, Kimi Raikkonen, parlando del Gran Premio d'Europa a Baku.

"Credo si debba fare un lavoro migliore. Dobbiamo essere sicuri che la messa a punto sia come vogliamo, che le gomme funzionino a dovere, e sono certo che andrà tutto bene. Nelle ultime due gare abbiamo sofferto un po', non è stato facile, ma questo è un nuovo weekend, in un posto nuovo, per cui faremo in modo di essere dove vogliamo e renderci il fine settimana un po' più facile - si legge sul sito della Ferrari - Un circuito nuovo è sempre un po' insidioso, ma è lo stesso per tutti. Abbiamo un buon pacchetto complessivo, dobbiamo solo farlo funzionare come vogliamo. La pista qui è stretta, ma non credo che questo faccia differenza per trovare un giro 'pulito'. I tracciati lunghi servono a questo, ad avere più spazio. Ovviamente non sarà facile, vedremo domani. Secondo me qui ci dovrebbe essere un buon grip, al contrario di altri posti, come ad esempio la Malesia".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata