F1, Raikkonen: Ferrari cambiata rispetto a 2014, ma resta ancora molto da fare

Shanghai (Cina), 9 apr. (LaPresse) - "Rispetto allo scorso anno le cose sono cambiate parecchio, anche se abbiamo ancora molto da fare”. Parole di Kimi Raikkonen, alla vigilia delle prove libere del Gran Premio di Cina di Formula 1. “Ovviamente occorrerà puntare ad un fine settimana senza problemi, ma sono certo che potremmo far bene", assicura il finlandese della Ferrari. "Anche se questa pista è diversa dalle altre, finora la SF15-T è andata bene in tutte le condizioni e non vedo perché qui debba andare diversamente. Certamente fa più freddo e il tracciato è impegnativo, ma disporre di una buona macchina aiuta. Domani vedremo, non mi aspetto grandi sorprese”.

"Possibile sfidare la Mercedes anche a temperature più basse e su un tracciato che mette alla prova le gomme posteriori? Ogni circuito fa storia a sé”, spiega Raikkonen. “Si possono trovare condizioni meteorologiche variabili e di conseguenza una vettura può comportarsi meglio su un tracciato rispetto ad un altro. Forse non siamo dove vorremmo essere, ma rispetto allo scorso anno le cose sono cambiate parecchio, anche se abbiamo ancora molto da fare”. La Ferrari è reduce dal trionfo in Malesia di Vettel: “Sapevamo dai test di avere un buon pacchetto, e anche se le prime due gare per me sono state molto complicate, in Malesia sono riuscito a finire a punti".

"Ora - prosegue Raikkonen - dobbiamo continuare a spingere e a cercare di far bene, sapendo che ogni gara può essere diversa. In generale penso che possiamo essere piuttosto forti ovunque, perché abbiamo la velocità, ma dobbiamo sbarazzarci di tutti i problemi, anche quelli che non dipendono da noi come le forature...”, conclude il finlandese con riferimento al problema che lo ha condizionato nell'ultima gara.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata