F1, Raikkonen: Andarmene dalla Ferrari è stata una liberazione

Torino, 8 nov. (LaPresse) - "Alla Lotus lo sport e la tecnica non si antepongono alla politica. Gli anni alla Ferrari? Non sono stati ne buoni ne cattivi. Ho vinto un titolo e passato dei buoni momenti. Sono soddisfatto dei tre anni trascorsi a Maranello. Avrebbero potuto essere di più ma così non è stato e non voglio spiegare il perché. Non mi manca nessuno. Per me andarmene fu una liberazione. Poteva finire diversamente ma ora è il passato", così Kimi Raikkonen in un'intervista rilasciata al quotidiano spagnolo Marca. Il pilota finlandese, vincitore dell'ultimo Gp ad Abu Dhabi, ha parlato poi anche del suo rientro in Formula 1 dopo l'esperienza nei rally. "Non sono tornato per il denaro - ha spiegato - ma per amore di questo sport e per la lotta con gli altri piloti. Da questo punto di vista la F1 non ha eguali".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata