F1, Hamilton trionfa ad Abu Dhabi su Alonso. Vettel ko al primo giro

Abu Dhabi (Emirati Arabi), 13 nov. (LaPresse) - Dopo aver dominato in lungo ed in largo la stagione Sebastian Vettel si riscopre umano. Il campione del mondo infatti ha dovuto dire addio al Gp di Abu Dhabi già al primo giro. Il tedesco buca la gomma posteriore, finisce in testacoda e danneggia il portamozzo. Vettel riesce a raggiungere i box ma è costretto al ritiro.

La vittoria è quindi di Lewis Hamilton davanti ad un coriaceo Fernando Alonso, autore di una grande partenza e di una prestazione nel complesso maiuscola. Al momento della seconda sosta, ritardata fino all'ultimo momento possibile, l'iberico ha anche sperato di superare Hamilton ma è stato rallentato nella corsia dei box da una vettura del team Hispania che, di fatto, ne ha precluso il tentativo.

Il podio è stato completato da Jenson Button. L'inglese ha approfittato della strategia sbagliata di Mark Webber, che nell'ultimo giro si è dovuto fermare per montare le gomme medie obbligatorie finendo quarto. Quinta piazza per la Ferrari di Felipe Massa davanti a Nico Rosberg.

DOMENICALI - "Siamo partiti con l'obiettivo del podio e pertanto siamo contenti della gara fatta. Mi è sembrato che le prestazioni con le gomme medie siano state migliori della McLaren. Sono molto contento", così il team principal della Ferrari, Stefano Domenicali, ha commentato ai microfoni della Rai la prestazione nella Ferrari nel Gp di Abu Dhabi.

HAMILTON - "Questo weekend è anche il compleanno di mia madre quindi è una doppia ragione di felicità", così Lewis Hamilton in conferenza stampa dopo la vittoria nel Gp di Abu Dhabi. "Mi sento benissimo - ha aggiunto - è una delle più belle corse che abbia mai fatto. Abbiamo dato il massimo per tutta la gara, ho controllato il divario ed il team ha fatto un ottimo lavoro nei pit stop. Mi sento in estasi".

ALONSO - "Ho fatto un'ottima partenza ed un buon primo giro poi, a quel punto, ho sempre tenuto il distacco da Hamilton sui 3-5 secondi da Lewis. All'ultimo pit stop sono stato in pista più del solito per cercare di accorciare poi ho trovato traffico ma loro avevano un passo migliore quindi, anche nel caso fossi passato, non so se sarei riuscito a tenere fino alla fine", così Fernando Alonso ha analizzato in conferenza stampa la sua prestazione nel Gp di Abu Dhabi. "In ogni caso sono felice - ha concluso - è stato un ottimo weekend".

BUTTON - "Ho avuto problemi con il kers ma non so se il mio passo sarebbe stato sufficiente", così Jenson Button in conferenza stampa dopo il terzo posto nel Gp di Abu Dhabi. "Ho cercato di difendermi ma avevo problemi anchen in frenata - ha aggiunto - il terzo posto è comunque un risultato positivo".

MASSA - "E' stato un buon inizio, Ho lottato con Webber e Button però immaginavo che con le gomme dure sarebbe stata difficile e così è stato. Mi sono anche girato perchè non c'era grip", così Felipe Massa ai microfoni della Rai dopo il Gp di Abu Dhabi. "In Brasile? E' una gara dove ho sempre tanta forza grazie alla Torcida e spero di fare qualcosa di meglio", ha concluso.

HORNER - "Sebastian non ha colpe. C'è stato qualcosa che ha portato alla foratura della gomma ed al testacoda", così il responsabile della Red Bull, Chris Horner, ai microfoni della Rai ha scagionato il suo pilota Sebastian Vettel dopo l'uscita di pista nel primo giro del Gp di Abu Dhabi.

CLASSIFICA FINALE GP ABU DHABI: 1. Hamilton (McLaren-Mercedes) 1h37:11.886, 2. Alonso (Ferrari) +8.457, 3. Button (McLaren-Mercedes) +25.881, 4. Webber (Red Bull-Renault) +35.784, 5. Massa (Ferrari) +50.578, 6. Rosberg (Mercedes) +52.317, 7. Schumacher (Mercedes) +1:15.900, 8. Sutil (Force India-Mercedes) +1:17.100, 9. Di Resta (Force India-Mercedes) + 1:40.000, 10. Kobayashi (Sauber-Ferrari) +1 lap, 11. Perez (Sauber-Ferrari) +1 lap, 12. Barrichello (Williams-Cosworth) +1 lap, 13. Petrov (Renault) +1 lap, 14. Maldonado (Williams-Cosworth) +1 lap, 15. Alguersuari (Toro Rosso-Ferrari) +1 lap, 16. Senna (Renault) +1 lap, 17. Kovalainen (Lotus-Renault) +1 lap, 18. Trulli (Lotus-Renault) +2 laps, 19. Glock (Virgin-Cosworth) +2 laps, 20. Liuzzi (HRT-Cosworth) +2 laps.

CLASSIFICA MONDIALE PILOTI: 1. Vettel 374, 2. Button 255, 3. Alonso 245, 4. Webber 233, 5. Hamilton 227, 6. Massa 108, 7. Rosberg 83, 8. Schumacher 76, 9. Petrov 36 , 10. Sutil 34, 11. Heidfeld 34, 12. Kobayashi 28, 13. Alguersuari 26, 14. Di Resta 23, 15. Buemi 15, 16. Perez 14, 17. Barrichello 4, 18. Senna 2, 19. Maldonado 1.

CLASSIFICA MONDIALE COSTRUTTORI: 1. Red-Bull Renault 607, 2. McLaren-Mercedes 482, 3. Ferrari 353, 4. Mercedes 159, 5. Renault 72, 6. Force India-Mercedes 57, 7. Sauber-Ferrari 42, 8. Toro Rosso-Ferrari 41, 9. Williams-Cosworth 5.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata