F1, Hamilton: Non ho parole, è il giorno più bello della mia vita

Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti), 23 nov. (LaPresse) - "Mi mancano le parole, devo ringraziare tutte le persone che mi hanno seguito fino a qui. E' il giorno più bello della mia vita. Il 2008 è stato un momento importante, ma la sensazione che provo ora è ancora più bella". Lo ha detto Lewis Hamilton sul podio del Gran Premio di Abu Dhabi dopo la vittoria del Mondiale di Formula 1 con la Mercedes.

"Devo dire grazie alla mia famiglia, vi amo tantissimo. Grazie alla squadra e al team che ha fatto un lavoro incredibile durante l'anno altrimenti non sarei qui. Per me è come se fosse la prima volta, è bellissimo", ha aggiunto il pilota inglese della Mercedes. Hamilton ha quindi ripercorso la gara di Abu Dhabi: "E' stata una bella partenza, la più bella che abbia mai fatto. Sapevo di essere davanti e poi ho potuto affrontare la corsa in modo diverso. La macchina era fantastica, ho potuto fare quello che ho voluto".

Hamilton ha quindi reso onore al suo compagno di squadra e rivale Nico Rosberg: "Nico ha combattuto in modo incredibile tutta la stagione, ci siamo incontrati nel '97 e ci eravamo detti che sarebbe stato stupendo conbattere nella stessa squadra per il titolo. Mi dispiace per i probemi alla macchina che ha avuto oggi, ma alla fine è venuto a congratularsi con me ed è stato molto professionale. Nelle qualifiche quest'anno è stato incredibile e devo togliermi il cappello dinanzi a lui".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata