F1, Gran Bretagna: Rosberg il più veloce nelle seconde libere, Ferrari in ritardo

Silverstone (Regno Unito), 28 giu. (LaPresse) - Daniel Ricciardo è stato il più veloce nella sessione di prove libere che ha aperto il weekend del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1. Sul circuito di Silverstone reso viscido dalla pioggia, l'australiano della Toro Rosso ha fatto registrare il miglior tempo (1:54.249) precedendo la Sauber di Nico Hulkenberg, a 784 millesimi, e la Williams di Pastor Maldonado, a 1.105. Quarto tempo per l'inglese Lewis Hamilton su Mercedes (1:55.458) davanti alla Sauber di Esteban Gutierrez e la Williams di Valtteri Bottas. Completano la top ten Vergne (Toro Tosso), Van Der Garde (Caterham), Chilton e Bianchi (Marussia). Undicesima la Ferrari di Felipe Massa con 2:06.534, ultimo tempo a referto.

Nico Rosberg è stato invece il più veloce dopo la seconda sessione di prove libere. Il tedesco della Mercedes ha concluso sul circuito di Silverstone con il miglior tempo (1:32.248), davanti all'australiano Mark Webber (Red Bull), secondo con 1:32.547. Segue un'altra Red Bull, quella del tedesco campione del mondo Sebastian Vettel (1:32.680). Quarto tempo per Paul Di Resta su Force India (1:32.832) davanti all'inglese Lewis Hamilton (Mercedes, 1:32.911) e le Toro Rosso di Daniel Ricciardo e Jean Eric Vergne. La prima Ferrari è quella di Fernando Alonso, che chiude la top ten con il crono di 1:33.494 alle spalle di Adrian Sutil (Force India) e Romain Grosjean (Lotus).

Molto più indietro la Rossa guidata da Felipe Massa, autore del 22° tempo dopo aver completato appena 7 giri. Il brasiliano ha iniziato il lavoro programmato completando cinque giri con pneumatici a mescola intermedia. Dopo quindici minuti è tornato in pista utilizzando le gomme 'sperimentali' da asciutto, e dopo due tornate, all'uscita della curva Stowe, il pilota è finito in testacoda urtando le bandiere interne. Nell'impatto la monoposto ha riportato danni nella zona anteriore, e per Massa non è stato possibile proseguire la sessione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata