F1, Gp Russia: Hamilton più veloce, Vettel penalizzato
Il pilota della Ferrari era stato vittima di un problema elettronico nel corso delle prove libere del pomeriggio

Mercedes ancora in evidenza nelle prove libere del Gran Premio di Russia, quarto appuntamento del Mondiale di Formula 1. Al termine della seconda sessione sul circuito di Sochi, il più veloce è Lewis Hamilton con il tempo di 1:37.583. L'inglese campione del mondo in carica ha preceduto la Ferrari di Sebastian Vettel (1:38.235), terzo al mattino e al pomeriggio alle prese con problemi all'elettronica.

Gara in salita per Vettel, che sarà penalizzato di cinque posizioni nella griglia di partenza del Gran Premio di Russia per aver sostituito il cambio. Il pilota della Ferrari era stato vittima di un problema elettronico nel corso delle prove libere del pomeriggio.

Dietro al tedesco, la Mercedes del connazionale Nico Rosberg (1:38.450), il più veloce dopo la prima sessione, davanti alla Rossa di Kimi Raikkonen (1:38.793). Quinto Daniel Ricciardo (Red Bull), a seguire Valtteri Bottas (Williams), Daniil Kvyat (Red Bull), Jenson Button (McLaren), Felipe Massa (Williams) e Fernando Alonso (McLaren).

Nico Rosberg era stato invece il più veloce nella prima sessione di prove libere. Sul circuito di Sochi il tedesco della Mercedes, leader della classifica piloti, aveva chiuso con il tempo di 1:38.127, precedendo il compagno di squadra Lewis Hamilton, secondo a 722 millesimi. Alle spalle delle 'Frecce d'Argento', le due Ferrari: la prima è quella di Sebastian Vettel, terzo (1:39.175), segue la Rossa di Kimi Raikkonen (1:39.332). Quinto tempo per la Williams di Felipe Massa che aveva preceduto la Red Bull di Dani Ricciardo e l'altra Williams di Valtteri Bottas.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata