F1, Gp Brasile: Rosberg vince davanti a Hamilton e riapre il Mondiale, 6° Alonso

San Paolo (Brasile), 9 nov. (LaPresse) - Nico Rosberg vince il Gran Premio del Brasile e riapre parzialmente il Mondiale piloti, anche se il compagno di squadra Lewis Hamilton, leader in classifica ora con 17 punti di vantaggio, si è piazzato al secondo posto dietro di lui a meno di un secondo. Per il tedesco si tratta dell'ottavo successo in carriera, per la Mercedes è la vittoria numero quindici. Decisiva una piccola sbavatura del pilota britannico nel corso del 28° giro, quando era in testa, con la monoposto finita leggermente fuori pista. Rosberg dopo il pit stop si è ritrovato al comando ed è riuscito a resistere al ritorno di Hamilton, che resta comunque largamente favorito in vista dell'ultima gara ad Abu Dhabi. Completa il podio Felipe Massa, alle prese con una gara travagliata, condizionata da una penalità per aver oltrepassato il limite di velocità in pit lane e da un errore ai box, quando il brasiliano è entrato nella piazzola sbagliata, quella della McLaren invece che della Williams, in occasione dell'ultima sosta. Per il brasiliano il podio (il secondo stagionale) davanti al suo pubblico, che l'ha incitato nella rimonta, vale quasi quanto una vittoria.

Gara da dimenticare invece per l'altra Williams, quella di Bottas, che ha chiuso al decimo posto. Ne hanno approfittato così Sebastian Vettel, quarto nonostante l'errore in partenza, e Jenson Button, quinto con la sua McLaren grazie a una prestazione solida. Quindi le due Ferrari. Fernando Alonso, sesto, è stato protagonista di diversi sorpassi e al termine di una lotta avvincente ha passato nel terzultimo giro il compagno di squadra Kimi Raikkonen, settimo con una strategia diversa che prevedeva una sosta in meno. Completano la top 10 Hulkemberg con la Force India, Magnussen con l'altra McLaren e Bottas con la Williams. Un problema ai freni ha tolto Ricciardo dalla contesa nel corso del 40° giro, ma il terzo posto in classifica piloti dell'australiano sembra al sicuro. Il prossimo appuntamento, l'ultimo stagionale, è in programma ad Abu Dhabi, quando verranno assegnati i punti doppi e verrà incoronato il nuovo campione del mondo 2014.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata