F1, Fia concede a Pirelli test giovani piloti, ma cambia regolamento: in pista i titolari

Londra (Regno Unito), 1 lug. (LaPresse) - La Fia permetterà a Pirelli di testare le gomme nel Test per i Giovani Piloti, in programma a Silverstone dal 17 al 19 luglio, al fine di garantire la massima sicurezza. Queste la scelta operata per risolvere i problemi avuti dal fornitore di pneumatici nell'ultimo Gran Premio di Gran Bretagna, nel quale sono esplose cinque gomme a cinque scuderie diverse. Tuttavia, come spiegato in una nota dal presidente Jean Todt, la federazione ha deciso di modificare il regolamento del test, permettendo ai team di schierare i piloti titolari. "La nostra priorità è quella di garantire la sicurezza in Formula 1 e crediamo che gli incidenti a Silverstone rappresentino un vero problema per la sicurezza dei piloti - ha spiegato Jean Todt - Abbiamo dunque deciso di modificare il Test per i Giovani Piloti per permettere alle scuderie di utilizzare i piloti che riterranno idonei a svolgere il lavoro di sviluppo delle gomme, nel tentativo di risolvere i problemi che abbiamo visto nel Gran Premio di Gran Bretagna. Credo sia adatto svolgere questo lavoro sul circuito in cui si sono verificati questi problemi".

Potranno quindi scendere in pista tutti i piloti che abbiano almeno partecipato a due Gran Premi di Formula Uno purché "sia chiaro che lo scopo del test è di provare i pneumatici Pirelli", avverte la nota della Fia. La sessione di collaudo potrà anche essere prolungata di un giorno. Non prenderà parte inoltre a questi test la scuderia Mercedes, punita dal Tribunale Internazionale della Fia in merito alle prove effettuate in segreto sul circuito del Montmelò lo scorso 15, 16, 17 maggio proprio con l'esclusione dal test per i Giovani Piloti. In conclusione la Fia "ha chiesto a Pirelli la garanzia che non ci sia alcuna ripetizione di problemi alle gomme nel Gran Premio di Germania di questa settimana o nel successo Gran Premio", recita in chiusura la nota della federazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata