F1, Ferrari Chiarire sorpasso Vettel in Brasile. Fia: Nessun caso

Maranello, 29 nov. (LaPresse/AP) - "La Ferrari ha chiesto, tramite una lettera, un chiarimento alla Fia in merito al sorpasso di Vettel su Vergne nel corso del giro 4 del GP del Brasile". E' quanto si legge sul profilo Twitter della Ferrari in merito alla presunta irregolerità del pilota tedesco della Red Bull a Interlagos.

La scuderia di Maranello sta considerando l'opzione di presentare appello contro il risultato finale dell'ultima gara del mondiale di Formula 1 2012 a Interlagos, in Brasile, che potrebbe mettere a rischio il terzo titolo di campione del mondo conquistato da Sebastian Vettel. Alcuni filmati della corsa sembrano mostrare il tedesco mentre supera una Toro Rosso mentre a lato pista vengono sventolate bandiere gialle. "Stiamo esaminando il video. Abbiamo tempo fino a domani pre fare ricorso", ha detto ad Associated Press l'addetto stampa della Ferrari, Luca Colajanni.

Se venisse accertato che Vettel ha eseguito la manovra con le bandiere esposte, che avvertono i piloti di non sorpassarsi a causa di un potenziale pericolo in pista, il pilota della Red Bull potrebbe ricevere una penalità di 20 secondi sul tempo totale da lui impiegato per completare la gara. Il risultato sarebbe la sua discesa dal sesto all'ottavo posto finale in gara, piazzamento che in virtù del secondo posto di Fernando Alonso darebbe il mondiale al pilota della Ferrari per un punto. Un dei filmati sotto esame è stato ottenuto dal camera-car montato sopra la testa di Vettel.

Per la Fia (la Federazione internazionale dell'automobile), però, non c'è "nessun caso" sul presunto sorpasso irregolare di Sebastian Vettel ai danni di Jean-Eric Vergne durante il Gran Premio del Brasile. E' quanto scrive il sito internet della rivista specialistica tedesca Autosport, che cita fonti interne alla Fia. Sempre secondo Autosport, pertanto, il titolo Mondiale vinto dal pilota della Red Bull non è asoslutamente in discussione, perchè il sorpasso al 4° giro di Interlagos era regolare.

Questa mattina la Ferrari ha comunicato di aver inviato alla Fia una lettera per chiedere chiarimenti sulla manovra di Vettel, visto che alcuni filmati su internet mostrano come il sorpasso sia avvenuto ancora in regime di luce gialla (quindi vietato). La Fia avrebbe però confermato ad Autosport che la luce gialla inizia appena prima della cirva 3, ma termina circa 150 metri prima della 4, dove viene visualizzato un pannello con luce verde. Secondo Autosport, quindi, la Fia non ha dubbi: "Il sorpasso di Vettel è stato regolare e la direzione di gara non è stata informata di eventuali violazioni".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata