F1, Ecclestone: Motori Red Bull? Fossi in Mateschitz mi sarei fermato

Londra (Regno Unito), 10 dic. (LaPresse/Reuters) - Il boss della Formula 1 Bernie Ecclestone è fiducioso sull'organizzazione del Gran Premio degli Usa ad Austin anche il prossimo anno, nonostante i dubbi dovuti a costi troppo elevati. "Ci sarà di sicuro, dovrebbero aver risolto i loro problemi", ha detto l'85enne manager in un'intervista ad ampio raggio sulla stagione appena concluso alla tv inglese Sky Sports.

Sulla possibile cessione delle quote della Formula 1 da parte della CVC, la società che ne detiene i diritti, Ecclestone ha detto: "L'azionista di maggioranza mi sembra che non vuole vendere, questa è la verità". Commentando i problemi della Red Bull nella ricerca di un motore per il 2016, Ecclestone ha detto: "Se fossi stato Mateschitz (proprietario di Red Bull), mi sarei fermato. E sono contento che non l'abbia fatto". La Renault, ha concluso, era "più o meno sul punto di lasciare" prima di annunciare l'acquisto della Lotus e rientrare in Formula 1 con una sua scuderia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata