F1, Domenicali: Mondiale non è finito. Alonso sorride: Oggi è andata bene

Spa (Belgio), 25 ago. (LaPresse) - "Sono contento perché partire da così indietro e arrivare secondi dimostra che Fernando ha fatto una gara straordinaria e che noi siamo lì. Dobbiamo sicuramente migliorare il passo di gara, soprattutto con le gomme dure. Detto questo, mi fa piacere perché, per lo meno, riprendiamo ad essere dove dobbiamo essere". Lo dice Stefano Domenicali, ai microfoni di Sky Sport, dopo il Gp del Belgio, vinto da Sebastian Vettel davanti a Fernando Alonso.

"Dobbiamo continuare a cercare di migliorare la macchina, è l'unica cosa che possiamo fare", aggiunge il team principal della Ferrari. "La Red Bull oggi ha dimostrato di andare forte, quindi se vogliamo batterla dobbiamo solo lavorare senza guardare in giro". "Questo Mondiale non è finito - conclude - Ci mancherebbe altro, mancano 8 gare".

"Eravamo chiamati a rimontare e alla fine oggi è andata bene. E' stato un secondo posto un po' noioso perchè non avevamo minacce dietro". Usa le armi dell'ironia Fernando Alonso sul podio del Gran Premio del Belgio per commentare il suo secondo posto intervistato dall'ex pilota David Coulthard. Per lo spagnolo e per tutta la Ferrari il pensiero è ora rivolto a Monza: "E' una gara importante per tutta la squadra, l'anno scoro eravamo molto vinci alla Red Bull. Arriviamo pieni di motivazioni e speriamo di poter regalare qualche soddisfazione ai nostri tifosi".

"E' stata una gara fantastica per noi fin dall'inizio, con un'ottima strategia che mi ha aiutato a superare subito Lewis Hamilton". Così Sebastian Vettel commenta la vittoria del Gp del Belgio intervistato sul podio di Spa dall'ex pilota David Coulthard. "Ho avuto un buon passo e ho controllato bene la gara. Avevo solo paura che arrivasse la pioggia ma è andata bene, grazie a tutta la squadra. Non potevo andare meglio", ha aggiunto il tedesco.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata