F1, Button domina libere in Giappone. Ferrari ok, brivido Vettel

Suzuka (Giappone) , 7 ott. (LaPresse) - Jenson Button è stato il più veloce nelle due sessioni di prove libere del Gran Premio del Giappone, a Suzuka. Al mattino, con un tempo di 1.33.634 l'inglese della McLaren si piazza davanti al suo compagno di scuderia Lewis Hamilton in una sessione caratterizzata da un incidente senza conseguenze accaduto al leader del Mondiale, il tedesco Sebastian Vettel su Red Bull, giunto terzo. Quarta la Ferrari di Fernando Alonso che precede l'australiano Mark Webber su Red Bull, il connazionale Jaime Alguersuari su Toro Rosso e il brasiliano Felipe Massa sull'altra Ferrari

Button concede il bis al pomeriggio con il tempo di 1.31.901, il britannico della McLaren ha preceduto di 0.174 la Ferrari di Alonso. Terze e quarte le due Red Bull di Vettel e Webber, che hanno però testato le gomme morbide Pirelli con cui hanno dimostrato di poter avere, sulla lunga distanza, un ritmo insostenibile per le altre macchine. Quinto tempo per l'altra Ferrari di Massa, che precede le due Mercedes di Michael Schumacher e Nico Rosberg. Solo ottavo l'inglese Hamilton sull'altra McLaren.

"Quest'anno abbiamo visto tanti alti e bassi da parte di tutti i team - eccezion fatta per la Red Bull - a seconda della pista in cui ci trovavamo quindi non bisogna essere poi così sorpresi se oggi sembra che siamo andati meglio rispetto a Singapore, ad esempio". Così il pilota della Ferrari, Fernando Alonso, al termine della prima giornata di prove libere del Gran Premio del Giappone, a Suzuka.

"E poi oggi è soltanto venerdì - ha aggiunto lo spagnolo - altre volte era andata così il primo giorno e poi non eravamo andati al di là del quinto posto in qualifica. Infatti non credo che poi le cose siano così diverse rispetto a due settimane fa, anche perché la nostra vettura è sostanzialmente uguale. Speriamo di poter lottare con McLaren e Red Bull ma sappiamo che non sarà facile".

"Non è stato un errore grave quello di questa mattina, ma in quel momento non ero al 100 per cento sveglio ed errori del genere possono essere molto costosi". Così il pilota della Red Bull, Sebastian Vettel, al termine della prima giornata di prove libere del Gran Premio del Giappone, a Suzuka.

"Non è stato un grande impatto, ma qualche danno alla macchina c'è stato e questo ha influenzato un po' i nostri programmi - ha aggiunto il tedesco - abbiamo avuto comunque un pomeriggio solido". In vista della gara di domenica, infine, Vettel ha detto: "Il circuito sembra piuttosto difficile quest'anno con queste gomme. Domenica sarà una gara interessante".



© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata