F1, Arrivabene: Motore Ferrari è ok, alla faccia dei gufi
Il team principal della scuderia traccia il punto dello stato di salute della Rossa

"Abbiamo sempre detto che non vogliamo essere arroganti, che dobbiamo essere umili, tenere i piedi per terra e la testa bassa. Non sono preoccupato, la macchina è nuova. In una macchina di Formula 1 ci sono 40mila componenti, è normale che ci siano cose da mettere a punto. Confermo che il motore è ok, alla faccia dei gufi". Parole di rassicurazione quelle di Maurizio Arrivabene, team principal della Ferrari, tracciando il punto dello stato di salute della Rossa impegnata nella seconda giornata di test prestagionali a Montmelò.

 

 "I test sono una partita a scacchi dove ognuno fa le sue mosse e non si scopre. Penso che la Mercedes sia sempre la prima della classe e quella da battere. Noi siamo qui per dargli fastidio e vedremo in Australia", ha spiegato ai microfoni di Sky Sport. Marchionne si aspetta una Ferrari competitiva sin da Melbourne: "Il compito dei presidenti è fissare gli obiettivi, il compito nostro è quello di raggiungerli. Ovvio che si fa tutto il possibile per realizzarli", ha commentato Arrivabene. "Il nostro ruolo è come quello degli allenatori di calcio: se fai bene sei un fenomeno, se fai male se un idiota. Le pressioni ci stanno e fanno bene alla squadra, bisogna mantenere alta l'attenzione. In Australia ci giocheremo le nostre carte - ha concluso - come usciranno allo scoperto dovremo farlo anche noi. L'importante è tornare a casa da Melbourne contenti".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata