F1, Alonso: Gara fortunata, molto lavoro da fare. Massa: Gomme? Importante è la sicurezza

Silverstone (Regno Unito), 30 giu. (LaPresse) - "Dopo la seconda safety car abbiamo perso sei posizioni, ma nel complesso credo sia stata una gara molto fortunata per noi, guardando ai problemi alle gomme di alcuni piloti e al problema di Vettel. E' stata una domenica positiva, credo che i fan abbiano goduto di uno bello spettacolo". Fernando Alonso ai microfoni di Sky non si nasconde dopo il terzo posto raccolto al Gran Premio di Gran Bretagna, a Silverstone. In virtù del ritiro di Vettel, anche il mondiale si è riaperto. "Sono felice per il podio, abbiamo ridotto un po' il gap, ma il passo in questo weekend non è stato abbastanza buono - ha ammesso il pilota spagnolo - Altre volte pur perdendo punti ero più ottimista, oggi abbiamo recuperato qualche punto, ma sappiamo che c'è molto lavoro da fare. Mi fido del team, siamo uniti, abbiamo avuto un weekend difficile e ora dobbiamo pensare al prossimo. L'esplosione della gomma di Perez davanti a me? Ho avuto paura, poi ho pensato di esse stato fortunato ad evitarlo".

"Le gomme esplose? No, nessuna opinione. Penso che è una domanda fantastica per gli uomini Pirelli quando faranno adesso al conferenza stampa - ha ammesso Alonso in merito alle numerose forature verificatesi nel corso del Gran Premio di Gran Bretagna - Noi guidiamo la macchina, sono le stesse gomme per tutti. Dobbiamo farle funzionare, noi le mescole più dure che sembra vadano peggio per noi e non riusciamo a farle funzionare, quindi è un problema nostro. E poi le gomme che sono esplose oggi, si può essere fortunati o sfortunati: noi siamo stati fortunati con me e sfortunati con Felipe, che stava facendo una bella gara e ha avuto la sfortuna. Ma di questo non sappiamo qual è il problema esattamente né qual è la soluzione, perché sono loro gli esperti", ha concluso il pilota della Ferrari.

"Il problema più grande è la sicurezza". Così Felipe Massa commenta ai microfoni di Sky le diverse forature verificatesi durante il Gran Premio di Gran Bretagna, compresa quella alla sua Ferrari. "Della gara molto soddisfatto, della gomma no - ha proseguito il pilota brasiliano - È difficile per noi dire esattamente qual è il problema. Il problema è che cinque o sei macchine hanno avuto questo problema oggi. Dopo un primo giro, forse uno dei migliori che ho fatto, succede questo con la mia gomma e perdo tutta l'occasione. La gara è stata fantastica, anche la rimonta dopo è stata molta buona, ma ho perso l'occasione di essere lì sul podio oggi", ha concluso Massa.

"Credo che, visto la difficoltà di questo weekend, era importante portare a casa un risultato positivo. Grazie alla situazione, abbiamo massimizzato quello che avevamo. Adesso è fondamentale raggruppare le idee, mettere in fila le cose e capire come mai non abbiamo fatto un weekend che ci aspettavamo". Questa, invece, l'analisi ai microfoni di Sky del team principal della Ferrari Stefano Domenicali dopo il terzo posto di Fernando Alonso e il sesto di Felipe Massa raccolto nel Gran Premio di Gran Bretagna.

"Inutile negare che il fatto di aver accorciato il distacco su chi è davanti era uno degli obiettivi che avevamo e questo lo abbiamo raggiunto - ha aggiunto Domenicali in merito al ritiro di Sebastian Vettel - Adesso è fondamentale, ribadisco, stare calmi e mettere in fila i problemi che abbiamo avuto". Sul tema gomme esplose nel corso della gara, il team principale della Ferrari non si sbilancia. "È un tema che dobbiamo affrontare insieme, da Formula 1, perché è chiaro che certe cose non vanno bene - ha spiegato Domenicali - Ma in questi momenti io sono il primo a dire calma, cercare di capire anche qui i problemi che ci sono, ma dobbiamo ovviamente risolverli".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata