F1, Alonso: Ferrari al massimo a Silverstone per restare attaccati a Vettel

Silverstone (Regno Unito), 27 giu. (LaPresse) - "Tutte le gare sono importanti da ora in avanti, credo, specialmente vista la posizione in cui ci troviamo siamo 36 punti dietro il leader e non abbiamo più molto spazio, molto margine di errore per perdere molti altri punti, ma dobbiamo rimanere calmi dobbiamo fare il nostro lavoro al massimo, ogni settimana". Così Fernando Alonso nella conferenza stampa in vista del Gran Premio di Silverstone, trasmessa da Sky Sport. "Se riusciamo a vincere, se riusciamo ad arrivare davanti a Sebastian (Vettel, ndr), sarà grandioso. Se non ci riusciamo - ha aggiunto - dovremo cercare di perdere il meno possibile. L'anno scorso dopo Monza credo che avessi un vantaggio di circa 40 punti su Sebastian e non sono bastati, ed eravamo a Monza, ora siamo 36 punti dietro, non è la posizione ideale, ma non è la fine del mondo".

Una Ferrari che dovrebbe essere favorita sul circuito inglese. "Credo dovrebbe essere un circuito buono per noi - ha detto Alonso - siamo stati abbastanza competitivi qua per gli ultimi 3 o 4 anni, è un circuito molto simile a Barcellona e alla Cina che sono stati i migliori circuiti fino ad ora per la macchina di quest'anno. Quindi abbiamo delle speranze elevate per questo weekend, ma d'altro canto la Red Bull è stata piuttosto forte, dominante qui dal 2009 in poi, quindi sarà un weekend molto serrato impegnativo. La Mercedes è molto forte come hanno dimostrato in Cina e a Barcellona con la prima fila nelle qualifiche, quindi sarà un week end interessante quello che ci aspetta e lo approcciamo con fiducia e sapendo che abbiamo una buona opportunità".

L'anno scorso durante l'estate la Ferrari ha fatto dei miglioramenti importanti nelle prestazioni, Alonso è quindi fiducioso che la cosa si ripeti quest'anno. "Bisognerà vedere. Quest'anno abbiamo dominato il problema delle gomme che abbiamo affrontato ogni settimana. Questo problema - ha spiegato lo spagnolo - ha colpito qualche team, in altri week end qualcun altro. Credo che quando si riesce a gestire bene le gomme si abbiano migliori possibilità di vincere. La cosa più importante sarà far funzionare le gomme nel modo migliore sia nelle qualifiche che nella gara bisogna migliorare in questo aspetto della prestazione: nella preparazione delle gomme il sabato e la domenica".

Sul distacco da Vettel nella classifica Mondiale: "Credo stia facendo un lavoro fantastico. È stato quasi perfetto in tutte le gare, senza nessuna gara negativa, ha sempre fatto delle buone prestazioni nelle qualifiche e in gara ha fatto molto bene. Ovviamente io ho avuto un paio di situazioni sfortunate, una in Malesia, l'altra in Bahrain. Anche Raikkonen ha avuto due situazioni sfortunate, una Monaco e una in Canada, che è stata una corsa un po' difficile per lui, quindi dobbiamo continuare a combattere, a spingere e dobbiamo recuperare ora. Dobbiamo correre al nostro massimo, al pieno del nostro potenziale se vogliamo arrivare vicino a Sebastian".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata