F1, Vettel: "Continua duello con Mercedes". Hamilton: "A Suzuka bel feeling"

E il ferrarista cita l'idraulico più famoso del mondo, Super Mario Bros.

I 50 punti che lo separano da Lewis Hamilton non lo spaventano. Sebastian Vettel tira dritto e suona la carica nel giorno delle parole, cioè della conferenza dei piloti, a Suzuka, in vista del Gran Premio di Formula Uno del Giappone di domenica. Ancora poche ore e sarà la pista a dire la sua. Intanto, il tedesco tira dritto: "Qualcuno pensa che la macchina non sia al top, ma non è così. Siamo sempre stati in altro per tutto l'anno, tranne per qualche gare ed è quello che il pubblico ha visto. Ci siamo sempre difesi, abbiamo sempre duellato con la Mercedes. Qui la performance sarà la stessa, ma speriamo di non partire troppo dietro in griglia".

Nel Paese dei super appassionati di videogiochi, il ferrarista cita l'idraulico più famoso del mondo, Super Mario Bros. E lo fa a proposito della strategia per cercare di portare a casa punti fondamentali: "Ricordi Mario Kart? Lui si divertiva a buttare le banane dalla macchina... . Serve una strategia, sì. Noi dovremo fare anche attenzione ai rettilinei". In ogni caso, a cinque gare dalla fine della stagione nel Circus, Vettel non le manda a dire: "Non mi piace l'approccio dell'ora o mai più. Mi diverto e non voglio fare congetture su di me e sul team".

Da un campione all'altro. Hamilton si gode tutta la potenza della sua Mercedes: "Non ci aspettavamo di essere così veloci come nelle ultime gare. Secondo me, tutto è andato davvero bene. Non sapevamo che saremmo migliorati così tanto. È difficile immaginare di migliorare così tanto in pochi Gp. Ora qui a Suzuka ci aspettiamo di essere sempre lì". Sta di fatto che il feeling con la macchina aumenta curva dopo curva e di pista in pista: "È un bel periodo dell'anno, perché con la macchina mi sento molto bene. Non vedo l'ora di girare su questa pista, perché sicuramente è una delle più belle ed emozionanti e nel terzo settore è davvero da pazzi".

Alla vigilia dell'inizio delle prove a Suzuka, l'altro ferrarista, Kimi Raikkonen, invece fa attenzioni alle previsioni: "Il meteo avrà un ruolo importante nel weekend, per tutti. Molto dipenderà dalle condizioni meteorologiche e da quanto possiamo correre. Quindi, devi cercare di ottenere il meglio da tutte le prove e vedere come va". Qualche rimpianto per il finlandese, comunque, c'è: "Anche nell'ultima gara eravamo abbastanza veloci, ma non così veloci come volevamo. Faremo del nostro meglio e cercheremo di essere in lotta sia per le qualifiche che per la gare".

Un passo indietro lo fa, invece, Valtteri Bottas. "L'ordine di scuderia a Sochi? Ormai è passato, mi concentro sulla gara di Suzuka con un obiettivo simile a quello della Russia: fare il meglio e avere un'ottima performance su tutti i livelli e poi vediamo che cosa riusciamo a fare. Dipende - sintetizza il finlandese della Freccia d'argento - tutto da me".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata