Europei vasca corta, 4x50 uomini oro, Magnini 2°. Sorpresa Bianchi

Stettino (Polonia), 11 dic. (LaPresse) - L'Italia conquista tre medaglie nell'ultima giornata dei campionati europei di nuoto in vasca corta a Stettino.

Il metallo più pregiato è arrivato proprio nella gara conclusiva, la 4x50 stile libero uomini. Merito del quartetto composto da Luca Dotto, Marco Orsi, Federico Bocchia ed Andrea Rolla che ha chiuso in 1'24"82 al termine di una feroce battaglia con la Russia, seconda in 1'25"11. Terza piazza per il Belgio (1'25"83).

Torna a sorridere pure Filippo Magnini. Se ieri la fidanzata Federica Pellegrini aveva fatto flop nei 400 stile libero oggi il pesarese, dopo tre anni di assenza, è tornato sul podio di una grande manifestazione internazionale chiudendo secondo nei 200 stile libero (1'43"20) alle spalle del fuoriclasse tedesco Paul Biedermann (1'42"92).

Grande impresa infine per Ilaria Bianchi. L'emiliana infatti è salita a sorpresa sul terzo gradino del podio dei 100 farfalla con il crono di 57"42, nuovo primato italiano.

Il bilancio finale della spedizione azzurra a Stettino è di nove medaglie. Tre d'oro, due di argento e quattro di bronzo.

Questo l'elenco completo delle medaglie

Oro: 50 rana Fabio Scozzoli (26"25), 4x50 mista uomini Di Tora-Scozzoli-Facchinelli-Orsi (1'33"18), 4x50 stile libero uomini Dotto-Orsi-Bocchia-Rolla (1'24"82).

Argento: 100 stile libero Luca Dotto (46"89), 200 stile libero Filippo Magnini (1'43"20).

Bronzo: 50 stile libero Marco Orsi (21"01), 100 rana Fabio Scozzoli (57"30), 100 farfalla Ilaria Bianchi (57"42 R.I.), 4x50 stile libero donne Ferraioli-Buratto-Pellegrini-Letrari (1'38"12 R.I.).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata