Europei Under 21, una bella Italia rifila due sberle alla Turchia

Rieti , 11 ott. (LaPresse) - L'Italia ha battuto per 2-0 la Turchia in una gara valida per le qualificazioni agli Europei Under 21. Le reti azzurre portano la firma di Saponara al 45' del primo tempo e Destro al 6' della ripresa.

Una vittoria meritata per l'Italia, che grazie ai tre punti conquistati oggi si porta a nove punti in classifica ma sempre con due gare in meno rispetto alla Turchia capolista con 12. Italia in vantaggio al 45' del primo tempo: azione corale iniziata sulla sinistra da Insigne che fa una magia e lancia Gabbiadini in area, defilato a sinistra.

Il bomber dell'Atalanta serve l'accorrente Saponara che tutto solo insacca in rete. In avvio di ripresa il raddoppio con ancora Gabbiadini protagonisti. Il bomber lavora in area un cross di Saponara, la palla finisce sui piedi di Destro abile a spedirla alle spalle del portiere turco. Unica nota negativa l'espulsione nel finale di Insigne dopo un piccolo parapiglia con un avversario.

"Peccato per l'espulsione di Insigne, per un'ingenuità perdiamo un giocatore importante, in futuro dobbiamo essere più furbi e cose del genere non devono capitare. Per il resto i ragazzi sono stati grandi, sono contentissimo", ha detto Ciro Ferrara al termine del match.

"E' stata una partita durissima sotto l'aspetto tecnico e fisico. Abbiamo sofferto un pò nella prima mezzora, noi volevamo vincere e questo ci ha condizionato. Una volta sbloccato il risultato - ha aggiunto Ferrara - abbiamo fatto molto ma molto bene". Ferrara ha parole d'elogio per il portiere Carlo Pinsoglio, criticato dopo il match contro il Liechtstein. "Non ho avuto esitazioni a rimandarlo in campo. Gli errori ci stanno ma oggi è stato determinante anche lui", ha detto il ct azzurro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata