Europei di nuoto. Azzurri tutti avanti. Paltrinieri ok
Si qualificano tutti per le semifinali: dai velocisti (Miressi e Dotto) alle raniste (Castiglioni e Carraro), ai farfallisti (Berlincioni e Burdisso), alle dorsiste (Scala e Zufkova), alla stafetta 4x200 mista uomini-donne

Mattinata perfetta per gli azzurri tutti qualificati per semifinali o finali nelle batterie di questa mattina agli europei di nuoto del Tollcross Swimming Center di Glasgow. Fantastici i velocisti (Miressi e Dotto), tranquillissimo Paltrinieri nei 1500 e la staffetta 4x200 stile libero uomini e donne.

100 stile libero uomini - Grande Miressi, bene Dotto. Alessandro vince la sua batteria (nella quale c'erano anche Dotto e Vendrame) e si qualifica per le semifinali con il secondo miglior tempo (48"53) bene anche Dotto. Inevitabilmente fuori Vendrame e Zazzera in base alla regola per cui non possono andare avanti più di due per nazione.

100 rana donne - Bene anche Arianna Castiglioni e Martina Carraro nelle batterie dei 100 rana. Castglioni centra il secondo tempo (1'07"13), battuta solo dalla Meilutyte (1'06"89), la Carraro il quinto: 1'07"83. Le rivedremo oggi in semifinale con buone possibilità di entrare in finale.

200 farfalla uomini - Filippo Berlincioni (1'58"66) e Federico Burdisso (1'57"39) centrano la qualificazione alle semifinali. Il primo è tredicesimo e il secondo ha il settimo tempo di qualificazione. Ma i due ungheresi Milak e Kenderesi sembrano distanti anni luce da tutti.

50 dorso femminili - Anche Sara Scalia (28"37) e Carlotta Zofkova (28"48") si qualificano per le semifinali. Zofkova è sedicesima e usufruisce della regola che non permette a più di due atlete per nazione di andare avanti. Scalia quattordicesima. Oggi pomeriggio non sarù facile.

Staffetta 4x200 uomini-donne - La staffetta mista 4x200 (prima comparsa nel programma) si qualifica per la finale con il quarto tempo (7'37"50) dietro  Russia (7'33"16), Gran Bretagna (7'34"49) e Germania (7'37"16). Gli azzurri hanno schierato praticamente una squadra B (Alessandro Proietti Colonna, Matteo Ciampi, Stefania Pirozzi e Margherita Panziera) ma non hanno avuto problemi.

1500 metri uomini - Gregorio Paltrinieri non ha problemi nella seconda batteria. Si limita al minimo sindacale: controlla la gara al comando, lascia la vittoria al francese Joly e si accontenta del terzo posto dietro al tedesco Wellbrock. Entra in finale anche Domenico Acerenza con l'ottavo tempo utile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata