Europa League, Ventura: Toro vuole proseguire suo percorso di crescita

Torino, 27 ago. (LaPresse) - "Credo sia esagerato definirla la partita più importante della mia carriera, ma sicuramente importante lo è perchè il Toro manca da tanto tempo in Europa. Vogliamo proseguire il percorso iniziato in questi anni". Così Giampiero Ventura presenta in conferenza stampa il ritorno dei preliminari di Europa League tra il suo Torino e l'Rnk Spalato. Si riparte dallo 0-0 ottenuto in Croazia: "Domani mancheranno alcuni attaccanti, è vero, ma i tre che saranno presenti stanno facendo del loro meglio. Bisognerà fare di necessità virtù anche considerando l'impegno di domenica prossima contro l'Inter". "A Spalato loro hanno giocato molto bene - ha dichiarato ancora Ventura - avremmo potuto segnare ma le condizioni del campo e il loro atteggiamento tattico ci hanno messo in difficoltà".

Un Toro profondamente rinnovato: "I nuovi arrivati sono in una fase di apprendimento e di crescita: dal mercato sono giunti diversi calciatori stranieri e bisogna dar loro il tempo di emergere senza pressioni. Siamo ancora in rodaggio, ma sono convinto che quando saremo al meglio questa squadra potrà essere ancora più forte di quella della scorsa stagione". "Affronteremo la partita con serenità e alla fine tireremo le somme: un risultato positivo ci darebbe una carica in più. Il match di andata ci è stato di insegnamento: abbiamo capito che lo Spalato non è semplice da affrontare e non sarà una passeggiata domani sera", ha concluso Ventura.

Ventura ha convocato 19 calciatori per la sfida di Europa League contro lo Spalato di giovedì sera. Portieri: Gillet, Padelli. Difensori: Bovo, Darmian, Gaston Silva, Glik, Jansson, Maksimovic, Molinaro, Moretti, Vesovic. Centrocampisti: Benassi, El Kaddouri, Gazzi, Nocerino, Vives. Attaccanti: Barreto, Martinez, Quagliarella.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata