Europa League: Valencia fa l'impresa a metà, Siviglia segna al 94' e va in finale

Valencia (Spagna), 1 mag. (LaPresse) - Il Siviglia approda nella finale di Europa League di Torino nel modo più rocambolesco possibile. Dopo esser andati sotto 3-0 in casa del Valencia e a un passo dall'eliminazione, gli ospiti hanno trovato in pieno recupero al 94' la rete di Mbia che ha reso inutile la grande rimonta dei padroni di casa. I 'pipistrelli', dopo la sconfitta per 2-0 dell'andata, partono fortissimo e in meno di mezzora riportano la situazione in equilibrio. Feghouli al 14' sblocca il risultato con un tiro da posizione defilata su cui è decisiva la deviazione di un difensore avversario. Al 26' arriva il raddoppio di testa con un preciso colpo di testa di Jonas su cross di Bernat dalla sinistra. Reyes dieci minuti dopo fallisce da due passi il possibile 2-1. Nella ripresa la squadra di Pizzi continua a premere: Piatti al 7' da fuori non trova la porta. Al 25' però il pubblico di casa esplode quando Mathieu risolve in mischia con un tocco da distanza ravvicinata su cui Beto non può nulla. L'undici di Emery prova a reagire senza creare grandi opportunità almeno fino al 94', quando Mbia con un inserimento sorprende il Valencia e di testa va a segno mandando il Siviglia in finale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata