Europa League, Udinese ko in casa contro lo Young Boys

Udine, 8 nov. (LaPresse) - L'Udinese vede sempre più allontanarsi l'obiettivo del passaggio del turno in Europa League. La squadra di Francesco Guidolin viene battuta 3-2 in casa dagli svizzeri dello Young Boys ed è ora ultima nel gruppo A con 4 punti. Nelle prossime due gare contro Anzhi e Liverpool, i friulani sono chiamati a vincere e sperare. Gara sfortunata, con l'Udinese che attacca per gran parte della partita sfiorando il gol in diverse occasioni. Al 22' Di Natale colpisce una traversa clamorosa.

Quattro minuti dopo la beffa: alla prima occasione svizzeri in vantaggio con una punizione dal limite di Bobadilla. Per il bomber argentino quarto gol in due gare contro l'Udinese. Che non è serata si capisce anche al 46' quando Di Natale si fa parare un rigore da Woolf. Il capitano si fa perdonare però in avvio di ripresa, quando sigla il pareggio dopo due minuti.

L'Udinese attacca, ma lascia ampi varchi ai contropiedi degli Young Boys che raddoppiano al 65' con un tiro da fuori area di Farnerud che sorprende Brkic. Guidolin prova il tutto per tutto e manda in campo Fabbrini per rinforzare l'attacco, il protagonista diventa il portiere svizzero Woolf che para di tutto. Al 73' arriva il colpo del ko con il 3-1 svizzero firmato da Nuzzzolo, abile a ribadire in rete un tiro di Zarate respinto da Brkic. Nel finale proprio il neo entrato Fabbrini accorcia le distanze, mentre nel recuperè è ancora Woolf a negare a Ranegie il gol del pareggio.

UDINESE-YOUNG BOYS 2-3

Reti: 26' Bobadilla, 47' Di Natale, 65' Farnerud, 72' Nuzzolo, 82' Fabbrini.

UDINESE: Brkic; Coda, Danilo, Domizzi; Basta, Pereyra (65' Faraoni), Willians (55' Fabbrini), Lazzari, Armero; Di Natale, Ranegie. Allenatore Francesco Guidolin.

YOUNG BOYS: Wolfli (cap.); Sutter, Nef, Veskovac, Raimondi; Zverotic, Schneuwly (74' Doubai); Zarate (81' Gonzalez), Farnerud, Nuzzolo; Bobadilla (90' Frey). Allenatore Martin Rueda.

Arbitro: Tohver (Estonia).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata