Europa League, Montella carica Fiorentina: Più slancio con vittoria a Minsk

Minsk (Bielorussia), 1 ott. (LaPresse) - "Di gambe stiamo molto bene, di testa credo anche. Abbiamo bisogno però di giocare con un po' di più con spensieratezza. Un vittoria domani ci darebbe sicuramente slancio anche in vista della sfida contro l'Inter". Lo ha detto Vincenzo Montella, allenatore della Fiorentina, alla vigilia della partita di Europa League contro la Dinamo Minsk.

A proposito degli avversari, il tecnico viola ha detto: "E' una squadra che pratica un calcio più offensivo, rispetto ai club che abbiamo incontrato fino ad adesso". Una Fiorentina che non prenderà alla leggera la sfida "perché il Minsk è una squadra competitiva". Una vigilia che ricorda quella di Dnipro dello scorso anno, ma non è così per Montella: "No. A Dniprotrevsk arrivammo con più tensione".

"Dopo l'esordio in Europa, altra occasione domani? Io sono a disposizione del mister. Del mio esordio in Europa League ricordo tutto. E' stato un giorno importante per me". Così invece Federico Bernardeschi sempre nel corso della conferenza stampa alla vigilia della partita contro la Dinamo Minsk.

"La B2 (Bernardeschi-Babacar, ndr) che si ripropone dopo Baggio-Borgonovo? Fa piacere, ma non è il caso di fare paragoni con certi campioni", la replica del giovane viola. Un Bernardeschi che si guarda indietro e "vedo tante rinunce. Spero di ripagare i miei sacrifici con tante soddisfazioni in maglia viola. Soddisfatto di essere restato a Firenze? Si. Starà a me conquistare il posto durante la settimana e mettere in difficoltà il mister nelle scelte ogni domenica".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata