Europa League, Juve pesca il Lione nei quarti. Nedved: Può essere anno giusto

Nyon (Svizzera), 21 mar. (LaPresse) - Saranno i francesi del Lione gli avversari della Juventus nei quarti di finale di Europa League. Questo l'esito del sorteggio di Nyon. Gli altri incontri: Az Alkmaar-Benfica, Basilea-Valencia, Porto-Siviglia. Saranno questi i quarti di finale di Europa League come emerso dal sorteggio di Nyon. Andata il 3 aprile, ritorno il 10. Per i bianconeri, primo impegno a Lione.

NEDVED - "C'è ancora tanta strada da fare". Pavel Nedved commenta con basso profilo l'esito del sorteggio dei quarti di finale di Europa League che ha abbinato la Juventus al Lione in una sfida che sulla carta è ampiamente alla portata dei bianconeri. "Siamo contenti, sono due anni di fila che siamo ai quarti come unica italiana e ne siamo orgogliosi", spiega l'ex centrocampista a Sky Sport. "Ma - avverte - è un sorteggio difficile, sulla carta ci avete dato tutti sulla via della finale a Torino ma c'è ancora molta strada da fare. Affrontiamo la competizione con massima serietà e concentrazione e per questo siamo arrivati ai quarti". In quanto al rinnovo di Pirlo, secondo Nedved "non ci saranno problemi, si sono già incontrati. Non tocca a me dare l'annuncio ma non c'è nessun problema con il contratto di Andrea. Lui è un fenomeno, ci sta facendo vedere cose incredibili e merita i massimi riconoscimenti calcistici. Siamo molto contenti di averlo con noi".

"In Champions abbiamo faticato ma la squadra è in crescita, non solo in campionato", prosegue il ceco analizzando il cammino continentale dei bianconeri. "Lo abbiamo dimostrato anche in Europa. Poi in Coppa le squadre ti affrontano a viso aperto e la Juve, che non è abituata, può avere qualche difficoltà. Ma giocando la competizione abbiamo visto come affrontare le partite e soprattutto vincerle. Non sottovaluteremo nessun avversario". "Anche la mia Juve faticò in Europa - ricorda l'ex giocatore - storicamente è sempre accaduto. Ma la squadra di Conte ha tutto per fare molto bene anche lì e spero lo dimostreremo anche quest'anno. Potrebbe essere l'anno giusto". La finale si giocherà proprio allo Juventus Stadium: "Non ci pensiamo. Siamo consapevoli che la strada è ancora lunga e che ci sono ancora tante partite da giocare. Sarebbe uno sbaglio pensare adesso alla finale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata