Europa League, cuore Toro: Quagliarella batte il Copenaghen nel recupero

Torino, 2 ott. (LaPresse) - Fabio Quagliarella si conferma bestia nera del Copenaghen e soprattutto diventa uomo fondamentale per le sorti del Toro in Italia e in Europa. Grazie ad un rigore dell'ex attaccante della Juve nei minuti di recupero, i granata superano 1-0 i danesi nella seconda giornata di Europa League e restano in piena corsa per la qualificazione. La squadra di Ventura è infatti ora prima in classifica a pari merito con il Bruges nel gruppo B. Primo tempo di grande intensità del Toro spinto dai suoitifosi, il Copenaghen è accorto pronto a colpire solo sugli sviluppi di calci piazzati, come al 36' quando Cornelius sfiora la rete di testa da ottima posizione. Le occasioni migliori però sono tutte granata, in particolare da segnalare la clamorosa traversa colpita da Moretti a su assist di testa di Glik al 22'. La squadra di Ventura è padrona del campo e sfiora il vantaggio in almeno altre due occasioni sempre con lo scatenato Molinaro che trova un ottimo Andersen sulla sua strada.

Nel secondo tempo prosegue incessante il forcing del Toro, pericoloso subito con Martinez che impegna Andersen dopo uno spunto in velocità in area. I danesi sornioni si rendono però a loro volta pericolosi con il neo entrato Kacaniklic che in area di rigore calcia a fil di palo, decisiva perà una deviazione di Glik a Gillet battuto. Nel finale Ventura le prova tutte, mandando in campo prima Quagliarella e poi Larrondo. Spinta dai suoi tifosi la squadra granata ci crede e in pieno recupero pesca il jolly. L'ex bolognese Antonsson trattiene per un braccio in piena area Quagliarella, per l'arbitro è calcio di rigore. Sul dischetto si presenta lo stesso centravanti, che di destro incrocia e insacca spiazzando Andersen. Rsplode di gioia lo stadio Olimpico, Ventura in panchina e tutta la squadra. Vittoria meritata per il Torino, che ora può guardare con fiducia al prossimo impegno contro i non irresistibili finlandesi dell'HJK Helsinki.

TORINO - COPENAGHEN 1-0

RETI: 49' st Quagliarella rig. (T).

TORINO: Gillet; Maksimovic, Glik, Moretti; Darmian, Benassi, Gazzi, Sßnchez Miño (24' st El Kaddouri), Molinaro; Martínez (27' st Quagliarella), Amauri (32' st Larrondo). A disp.: Padelli, Jansson, Gastón Silva, Vives. All. Ventura.

COPENAGHEN: Andersen; Høgli, Bengtsson, Antonsson, M. Jørgensen; Claudemir (37' st Delaney), Kadrii (13' st Jorgensen), Amartey, Gíslason (23' st Kacaniklic); Cornelius, Toutouh. A disp. Wiland, Olsen, Amankwaa, De Ridder. All. Solbakken.

Arbitro: Carlos Gomez (Spa).

Note: ammoniti Darmian (T), Gíslason (C), Molinaro (T), Antonsson (C).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata