Europa League, cuore Lazio: 3-3 a Monchengladbach con 3 rigori contro

Monchengladbach (Germania), 14 feb. (LaPresse) - Sei gol e tre rigori per il Monchengladbach di cui uno parato. Al termine di una gara pirotecnica la Lazio riesce a tornare dalla trasferta tedesca con un prezioso e tutto sommato giusto pareggio per 3-3 che le regala un leggero vantaggio in vista della gara di ritorno in programma a Roma. La formazione italiana ha dimostrato di avere un grande cuore capace di andare oltre le disattenzioni individuali.

I padroni di casa iniziano la gara decisamente meglio rispetto ai biancocelesti ed al 17' si portano in vantaggio. Dias abbatte Hermann in area, è rigore e Stranzl trasforma con una botta centrale. Al 25' la Lazio ci prova con una punizione di Candreva ma sono ancora i tedeschi a rendersi pericolosi. Al 33' De Jong di testa sfiora il palo mentre al 41' una splendida punizione di Arango si stampa sul palo con Marchetti immobile. In mezzo un bel colpo di testa di Floccari parato da Ter Stegen in tuffo.

Ad inizio ripresa Petkovic inserisce Kozak in luogo di Ledesma e la gara cambia completamente volto. Al 13' su un cross dalla destra di Candreva il nuovo entrato Kozak porta via un difensore con un movimento in area che consente a Floccari di incornare tutto solo il gol del pareggio. Cinque minuti dopo è lo stesso Kozak in acrobazia su cross di Lulic a portare in vantaggio la Lazio. Al 25' la squadra italiana resta in dieci. Dias trattiene ed atterra Stranzl in area: per l'arbitro è espulsione, secondo giallo, e rigore. Questa volta però Marchetti ipnotizza lo stesso difensore del Monchengladbach parando la conclusione. Un minuto dopo lo stesso Stranzl prova a vendicarsi ma la sua conclusione a botta sicura si stampa sul palo. Al 37' però Cana commette un netto fallo in area su De Jong. Questa volta sul dischetto si presenta Marx che sigla il 2-2. La doccia fredda giunge al 42' con una punizione da distanza siderale di Arango. Marchetti parte in ritardo e la palla finisce in rete. Sembra finita ma così non è perché nel recupero Hernanes pennella un cross in mezzo sul quale spunta la testa di Kozak per il 3-3 finale.

BORUSSIA MONCHENGLADBACH - LAZIO 3-3

Reti: 17pt rig.Stranzl, 13'st Floccari, 18'st Kozak, 37'st rig Marx, 43'st Arango, 48'st Kozak.

BORUSSIA MONCHENGLADBACH: Ter Stegen, Stranzl, Dominguez, Brouwers, Wendt, Cigerci (30'st Hanke), Nordweit (28'st Marx), Jantschke (30'st Xhaka), Arango, Hermann, De Jong. All: Favre.

LAZIO: Marchetti, Konko, Dias, Biava, Radu, Ledesma (1'st Kozak), Gonzalez, Lulic (40'st Ciani), Candreva (27'st Cana), Hernanes, Floccari. All: Petkovic.

Arbitro: Karasev (Russia)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata