Europa League, al Napoli basta Chiriches: Bruges ko, 5 su 5

Bruges (Belgio), 26 nov. (LaPresse) - La marcia del Napoli in Europa League non conosce soste. La squadra di Sarri, già certa della qualificazione ai sedicesimi, espugna anche Bruges ed allunga a cinque la striscia di vittorie, restando a punteggio pieno. Nello scenario surreale di uno Stadio Jan Breydel rimasto a porte chiuse per il rischio terrorismo, prestazione di grande solidità e sostanza per i partenopei, sbarcati in Belgio senza i big, lasciati a riposo. Per avere ragione della squadra di Preud'homme è sufficiente la rete di Chiriches verso il finire del primo tempo. Il Bruges, incapace di creare grattacapi alla retroguardia ospite, resta terzo ma non perde le speranze qualificazione.

Robusto il turnover applicato da Sarri, che pure chiede ai suoi di tenere alta la concentrazione: senza Higuain ed Insigne, a guidare l'attacco è El Kaddouri che forma il trio offensivo con Hamsik e Callejon. A centrocampo chance per Chalobah, che affianca David Lopez e Valdifiori. In porta, spazio a Gabriel davanti alla difesa formata da Maggio-Chiriches-Koulibaly-Strinic. Gli azzurri, per l'occasione di rosso vestiti, mantengono la palla e l'iniziativa, tenendo senza troppi problemi a bada le iniziative dei belgi. Prova a mettersi in evidenza David Lopez, il cui sinistro trova però solo l'esterno della rete. Gradualmente, però, la spinta del Napoli si affievolisce e il Bruges alza il baricentro. Ma è la squadra di Sarri, prima dell'intervallo, a sbloccare il risultato: sul corner calciato da Valdifiori, pericoloso poco prima di destro, Chiriches è pronto di piatto ad insaccare alle spalle di Bruzzese, nel cuore di una difesa, quella belga, non proprio impeccabile.

Gli azzurri rientrano in campo nella ripresa con lo stesso atteggiamento della prima parte. C'è un'occasione ghiotta per El Kaddouri, lanciato da Strinic: l'ex giocatore del Toro penetra in area ma difetta nella mira. I partenopei insistono nel possesso palla ed attendono il varco giusto: Callejon tenta il destro a giro dal limite, senza esito. Il Bruges capisce che è ora di concentrare gli sforzi in cerca del pareggio ed aumenta il pressing, senza però creare veri pericoli. Sarri rinforza la difesa con l'inserimento di Hysaj, fuori Hamsik. Brivido per il Napoli alla mezz'ora, con Chiriches che perde pericolosamente palla al limite dell'area: Izquierdo, uno dei migliori dei suoi, però non ne approfitta e spreca con un tiro-cross che nessun compagno può sfruttare. Nelle file partenopee è il momento di Ghoulam, che rileva Callejon. Poco dopo Allan rileva Chalobah. Il Napoli chiude con il solo El Kaddouri in avanti. Nel finale grande chance per Hysaj, liberato da Maggio: l'albanese prova la battuta da distanza ravvicinata, Bruzzese si salva in corner. Finisce con il successo della squadra Sarri, al 17° risultato utile consecutivo. L'Inter, avversaria nel big match di lunedì, è avvertita: questo Napoli non perde più.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata