Eurobasket: Italia ko 85-95 al supplementare contro la Lituania

Lille (Francia), 16 set. (LaPresse) - Si ferma nei quarti di finale l'avventura dell'Italia agli Europei di basket. La squadra allenata da Simone Pianigiani è stata sconfitta dopo un supplementare dalla Lituania con il punteggio di 85-95. I baltici affronteranno venerdì in semifinale la Serbia. L'Italia accede invece alle finali dal 5° all'8° posto, basterebbe vincere domani contro la Repubblica Ceca per qualificarsi per il torneo preolimpico. Non sono bastati agli azzurri i 21 punti di Andrea Bargnani e i 17 di Danilo Gallinari. Lituani trascinati da un grande Valanciunas, autore di 26 punti con 15 rimbalzi.

Italia-Lituania è una battaglia fin da subito. Bargnani è in campo dall'inizio e la sua presenza, contro Valanciunas, è una certezza per gli Azzurri. Si procede a piccoli strappi ma nessuna delle due formazioni trova l'abbrivio decisivo. Sul finire della prima frazione arriva l'8-0 lituano con Maciulis e Seibutis ma gli Azzurri assorbono il colpo con un immediato 7-0 firmato Aradori e Cinciarini. Il libero di Kuzminskas chiude la prima frazione 21-20 per i baltici. Nel secondo quarto è l'Italia che prova a scappare con l'ottimo impatto sulla partita di Cusin e ancora di Aradori ma la Lituania rientra prontamente e chiude avanti il primo tempo (37-36). Nel complesso 20 minuti intensissimi, fatti di scontri fisici e dettagli tattici tra due squadre con protagonisti di alto livello. Un quarto di finale bello da vedere per i 10.000 del 'Mauroy' di Lille.

Al rientro dagli spogliatoi la Lituania parte fortissimo e trascinata da Valanciunas strappa fino al +8 (48-40) dopo poco più di tre minuti. Gli Azzurri subiscono la fisicità dei gialloverdi ma in pochi minuti dimostrano di essere una squadra vera e di prepotenza rientrano nel match grazie a uno straripante Ale Gentile e alle bombe del Mago, del Gallo e di Beli (57-52 al 38esimo). Alle corde, la Lituania reagisce e chiude avanti, ancora di un punto, anche la terza frazione (60-59). Secondo un copione già visto, la squadra di Kazlauskas prende in mano le redini del gioco anche all'inizio dell'ultimo tempo costringendo gli Azzurri a rincorrere. Lo svantaggio, seppure esiguo, permane fino a 5 dalla fine (72-68). Un altro momento topico del match e un'altra reazione da grande squadra. Il Mago Bargnani è inarrestabile e a tre esatti dalla fine è di nuovo pareggio (74-74). Così rimane fino alla fine dei 40: è overtime sul 79-79.

Altri due lunghissimi minuti scorrono via in parità (81-81), poi i liberi di Valanciunas e la tripla di Kalnietis riportano a + 5 la Lituania. Il canestro di Belinelli ci tiene in scia (83-86), ma è ancora Valanciunas, con 4 punti consecutivi, a rilanciare i gialloverdi. Dopo i liberi di Gallinari sono i canestri di Jankunas e Kalnietis a chiudere la partita: Italia stanca, finisce 85-95 per la Lituania, che si conferma la bestia nera degli Azzurri. Per l'Italia, oltre a Bargnani e Gallinari in doppia cifra anche Belinelli autore di 18 punti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata