Euro 2016, sabato sorteggio a Parigi, Italia con Tavecchio e Conte

Roma, 10 dic. (LaPresse) - E' tutto pronto a Parigi per il sorteggio di Uefa Euro 2016: sabato pomeriggio (ore 18.00 al Palazzo dei Congressi) l'Italia conoscerà le avversarie del suo girone ed il cammino che l'attende nella competizione continentale. Per l'occasione, la delegazione della Figc sarà guidata dal Presidente federale Carlo Tavecchio, accompagnato dal Direttore Generale Michele Uva e dal Commissario Tecnico Antonio Conte. Le 24 squadre finaliste saranno suddivise in 6 gruppi (da A a F) da 4 squadre ciascuno: mentre alla Francia è stata già assegnata la posizione A1, le altre 23 squadre sono state suddivise in 4 differenti urne in base al ranking UEFA. Nella prima ci sono Spagna (Campione in carica), poi Germania, Inghilterra, Portogallo, Belgio; nella seconda, con l'Italia, troviamo Russia, Svizzera, Austria, Croazia, Ucraina; nella terza Repubblica Ceca, Svezia, Polonia, Romania, Slovacchia e Ungheria; nell'ultima Turchia, Repubblica d'Irlanda, Islanda, Galles, Albania e Irlanda del Nord.

Il sorteggio, che sarà diretto dal Segretario Generale della Uefa, Gianni Infantino, si svolgerà prima attraverso la selezione delle 5 Nazionali dell'urna 1, che andranno ad occupare la prima posizione dei rimanenti gruppi (la Francia è già inserita nel girone A). A quel punto, si passerà al sorteggio dell'urna 4, poi la 3 e infine la 2, quella nella quale sono inseriti gli Azzurri. Ad ogni squadra selezionata dall'urna 4 alla 2, verrà abbinato un numero che indicherà la posizione nel girone e determinerà così il calendario delle gare. Alla cerimonia (durata 50' circa) interverranno alcuni grandi campioni che hanno scritto la storia dell'Europeo: a cominciare da Bixente Lizarazu, vincitore con la Francia nel 2000 quando i 'galletti' rimontarono in finale l'Italia di cui faceva parte anche Antonio Conte (che salutò il torneo ai quarti per un infortunio contro la Romania) e Ruud Gullit, che si impose nel 1988 con l'Olanda, chiamati a condurre l'evento. Con loro, si alterneranno sul palco Olivier Bierhoff (campione con la Germania nel '96), David Trezeguet (giustiziere dell'Italia nel 2000), Angelos Charisteas (campione nel 2004 con la Grecia), Antonin Panenka (impostosi con l'allora Cecoslovacchia nel '76). Prevista anche la partecipazione di David Guetta, autore dell'inno del torneo, e Vicente Del Bosque, che porterà sul palco la Coppa vinta dalla Spagna nel 2012 in finale contro gli Azzurri.

Nell'occasione, è stata convocata una riunione dell'Esecutivo Uefa, venerdì 11 dicembre alle ore 9.00: all'ordine del giorno gli aggiornamenti sull'Europeo 2016, un Congresso Straordinario Uefa da tenersi nel 2016, l'assegnazione della Finale di Futsal Cup 2016.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata