Euro 2012, ridotta da tre a due giornate la squalifica di Wayne Rooney

Nyon (Svizzera), 8 dic. (LaPresse/AP) - La Uefa ha ridotto da tre a due giornate la squalifica di Wayne Rooney dopo l'espulsione nella ultima sfida di qualifificazione ad Euro 2012 contro il Montenegro per un calcio al difensore Miodrag Dzudovic. Il centravanti potrà quindi scendere in campo nella sfida del 19 giugno contro l'Ucraina mentre dovrà saltare quelle contro Francia e Svezia. Il giocatore si è presentato all'udienza in compagnia del tecnico della nazionale Fabio Capello. Entrambi non hanno rilasciato dichiarazioni.

"E' un risultato molto positivo", ha detto il managing director della federazione inglese Paul Bevington. "Giocare senza Rooney sarebbe stata una sfida molto difficile per Fabio Capello e per la squadra".

L'Uefa ha comunque deciso che, in caso di un'altra sospensione per condotta violenta in qualsiasi competizione, la squalifica di Rooney tornerà ad essere di tre giornate. "Se si farà espellere per condotta violenta con il Manchester United ci andrà di mezzo anche l'Inghilterra", ha aggiunto Bevington. All'uscita dall'audizione il giocatore e Fabio Capello non hanno rilasciato dichiarazioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata