Euro 2012 playoff: volano Irlanda-Croazia-Rep.Ceca. Portogallo bloccato

Torino, 11 nov. (LaPresse) - Le gare di andata dei playoff di qualificazione ad Euro 2012 sanciscono il quasi certo passaggio di Croazia ed Irlanda. Anche la Repubblica Ceca può dormire sonni relativamente tranquilli mentre il Portogallo si giocherà tutto martedì a Lisbona nell'unica sfida rimasta in equilibrio.

BOSNIA-PORTOGALLO 0-0: Bosnia Herzegovina e Portogallo hanno pareggiato 0-0 nel match di andata dei playoff di qualificazione ad Euro 2012 lasciando aperto ogni discorso per la sfida di ritorno in programma martedì prossimo a Lisbona. In una sfida povera di occasioni da rete per i lusitani il migliore è stato Cristiano Ronaldo mentre per i padroni di casa, più pericolosi nella ripresa, la possibilità più ghiotta per sbloccare il risultato è capitata ad Edin Dzeko.

REPUBBLICA CECA-MONTENEGRO 2-0: La Repubblica Ceca compie un grosso passo in avanti verso la quinta qualificazione di fila ai campionati europei battendo per 2-0 il Montenegro nella gara di andata dei playoff. La prima marcatura arriva al 63esimo ad opera di Pilar, al primo gol in nazionale, che dai 20 metri non lascia scampo a Bozovic. Il raddoppio al 90' della ripresa con Sivok che incorna in rete un calcio di punizione di Rosicky. La gara di ritorno si giocherà martedì a Podgorica.

TURCHIA-CROAZIA 0-3: La Croazia è ad un passo dalla qualificazione ad Euro 2012 dopo la vittoria esterna per 3-0 sul campo della Turchia ad Istanbul. La prima rete arriva al 2' con Olic su assist di Corluka. Raddoppio al 32' con un colpo di testa di Mandzukic su assist di Srna e definitivo 3-0 ad opera di Corluka al 51', sempre di testa.

ESTONIA-IRLANDA 0-4: L'Irlanda di Giovanni Trapattoni si impone 4-0 sul campo dell'Estonia e si mette in tasca il pass per Euro 2012. Gli ospiti vanno in vantaggio al 13' con un colpo di testa di Andrews. Al 35' gli estoni restano in 10 per l'espulsione di Stepanov che ferma un Keane lanciato a rete. Nella ripresa l'Irlanda raddoppia con Walters al 66' e triplica con Keane al 71' quando il giocatore dei Los Angeles Galaxy appoggia in rete una respinta del portiere sulla punizione di Andrews. Al 77' l'Estonia resta in nove per l'espulsione di Piiroja ed all' 88' Keane chiude definitivamente i conti su rigore. Il ritorno martedì prossimo a Dublino.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata