Euro 2012, Nazionale: stop Barzagli. Rientra allarme Balotelli

Coverciano (Fi), 4 giu. (LaPresse/AP) - Brutte notizie per Cesare Prandelli a pochi giorni dall'esordio contro la Spagna agli Europei. Andrea Barzagli si è infortunato al polpaccio e rischia di saltare l'intera manifestazione. Il centrale bianconero ha sentito dolore dopo l'amichevole contro la Russia e secondo quanto riferito dal medico azzurro Enrico Castellacci, rischia di fermarsi almeno 20 giorni. "Faremo di tutto per recuperarlo, ne vale la pena", ha detto Castellacci.

Barzagli salterà le tre partite del girone eliminatorio e ora starà al ct Cesare Prandelli decidere se tenerlo in squadra sulla base di ulteriori test che verranno effettuati venerdì. Castellacci ha spiegato che l'infortunio di Barzagli è simile a quello che Giorgio Chiellini ha subito nell'ultima giornata di campionato e per questo è moderatamente fiducioso: "Pensavamo dovesse restar fermo 20 giorni e invece è riuscito a recuperare più rapidamente".

Dopo Barzagli, problemi anche per Mario Balotelli. Non c'è pace nel ritiro azzurro in vista degli Europei di Polonia e Ucraina. L'attaccante del Manchester City ha lasciato anzitempo la seduta pomeridiana a Coverciano a causa di un fastidio di natura muscolare alla coscia destra. Da valutare le condizioni e l'utilizzo per la gara di esordio contro la Spagna.

Il medico dell'Italia, Enrico Castellacci, in serata ha voluto tranquillizzare tutti sulle condizioni di Mario Balotelli che oggi ha lasciato anzitempo l'allenamento della nazionale. Il dottore ha spiegato che si tratta di un semplice affaticamento muscolare e che il giocatore è stato fermato solo in via precauzionale. E' previsto che prenda parte all'allenamento di domani.



© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata