Euro 2012, Francia e Portogallo a caccia del pass

Torino, 11 ott. (LaPresse) - Serata decisiva per le nazionali ancora in attesa di strappare il pass per gli Europei 2012 in Polonia e Ucraina. Già deciso il destino di Spagna, Germania, Italia, Olanda e Inghilterra, vincitrici dei rispettivi gironi, oltre a quello dei due paesi ospitanti, nell'ultima giornata resta ancora molto da decidere. Tra i paesi 'big', sono chiamati all'ultimo sforzo Francia, Grecia e Portogallo. Ai transalpini, che stasera ospitano la Bosnia attualmente seconda nel girone D, basta un punto: vietato però abbassare la guardia, il ricordo della sconfitta con la Bulgaria che costò l'eliminazione a Usa '94 brucia ancora. Anche per greci e portoghesi il quadro è favorevole: ai primi basterà non perdere in trasferta contro una Georgia ormai fuori dai giochi. Per Cristiano Ronaldo e soci, due risultati utili su tre contro la Danimarca che proverà a giocarsi l'accesso diretto.

Si gioca anche per il secondo posto: alla Turchia dovrebbe bastare un pari contro l'Azerbaigian in casa, sempre che il Belgio non faccia risultato contro la Germania già qualificata. Nel girone che ha visto protagonisti gli azzurri sarà volata tra Estonia e Serbia: a questi ultimi serve assolutamente la vittoria. La distanza tra i playoff e l'Irlanda è di un punto: il Trap proverà a prenderlo contro la sorpresa Armenia, ancora in corsa. Primo posto blindato dalla Russia, che riceve il fanalino di coda Andorra. Nel gruppo I, la Repubblica Ceca cerca gloria in Lituania e tifa per una vittoria della Spagna già qualificata sulla Scozia. Già sicure del secondo posto Svezia e Montenegro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata