Enada Rimini, Cogetech: torneo di calcio balilla con il campione del mondo Francesco Bonanno
ROMA - Ci sono oggetti che superano la propria forma materiale e diventano archetipi, miti d'oggi, aggregatori di emozioni: il giubbotto di pelle di Marlon Brando, la vespa di Gary Cooper in Vacanze Romane, gli occhiali di Tom Cruise in Top Gun. Poi esistono altri tipi di oggetti creati per diventare aggregatori sociali senza tempo, già da prima che la parola "social game" avesse un senso. Oggetti immortali, come il "biliardino" o "calcio balilla". Chiamatelo come volete, ma è davvero difficile trovare qualcuno che non ci abbia giocato almeno una volta al bar. La magia del "calcio balilla" sarà uno dei punti di forza di "Casa Cogetech" in occasione della 25ma edizione di Enada Primavera, in programma dal 12 al 15 marzo a Rimini. Cogetech e il suo brand iZiplay™, proporranno all'interno del proprio stand (padiglione A5, stand 80), "iZi Balilla League" un torneo che si giocherà su 8 tavoli di calcio balilla dove sarà possibile sfidare Francesco Bonanno - campione del Mondo come singolo atleta di calcio balilla, tra i primi 70 nella categoria dei normo dotati (è l'unico disabile tesserato tra i normodotati). Enada sarà anche l'occasione per parlare di beneficienza e solidarietà: al termine della fiera, Cogetech darà il suo sostegno agli sportivi disabili, donando i tavoli da gioco alla Federazione Paraolimpica Italiana Calcio Balilla. Gli atleti paralimpici Italiani detengono il titolo mondiale, da ben cinque anni consecutivi. Inoltre verrà presentata in anteprima "iZiLove Foundation" la fondazione benefica di Cogetech che si propone di sviluppare iniziative di carattere assistenziale, benefiche e solidali, per contribuire al benessere, al miglioramento della qualità di vita e della coesione sociale delle popolazioni più svantaggiate. Restando in tema di divertimento, nello stand sarà proiettato, in modalità demo, un video sulle Virtual Race, le scommesse su corse virtuali che presto partiranno anche in Italia. RED/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata