Emeghara-Paulinho show: Livorno cala poker con Sassuolo

Reggio Emilia, 1 set. (LaPresse/Italia Media) - Si dice spesso che per puntare alla salvezza una squadra debba avere un uomo d'area in grado di fare la differenza. Il Livorno, bontà sua, ha scoperto di averne ben due: per quanto vista stasera, la coppia Paulinho-Emeghara è una vera garanzia per la permanenza in serie A. Ne ha fatto le spese il Sassuolo, sconfitto in quello che è stato, probabilmente, il primo vero scontro salvezza del campionato. Il primo tempo scorre via equilibrato, con gli emiliani che provano a fare la partita, ma la difesa amaranto, guidata da un ottimo Emerson, non corre pericoli. Alla prima occasione, poi, Greco spedisce la palla in rete: perfetta la sua punizione al 41' e primo gol in serie A per il centrocampista scuola Roma. Nella ripresa lo show di Emeghara e Paulinho, preceduto dalla rete del pari di Zaza, al 21' su cross di Laribi. L'1-1, però, dura solo tre minuti: al 24' Emeghara fulmina sul suo palo Rosati e rimette il Livorno avanti. Il punto esclamativo per gli amaranto lo mette Paulinho, che al 29' si inventa uno slalom concluso con un diagonale sinistro perfetto. C'è spazio anche per la doppietta dello svizzero, che trasforma un rigore procurato da Luci.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata