Elkann carica Juve: Vincere ancora. Conte? Mai temuto andasse via

Torino, 30 mag (LaPresse) - "Mio cugino Andrea (Agnelli, ndr) sta portando avanti un buon lavoro in Lega e speriamo che tutto il sistema calcistico italiano possa progredire. Si può essere vincenti in Europa con finanze sostenibili. Lo dimostra il Bayern, che ha vinto tutto quello che si poteva vincere". Lo ha detto il presidente di Exor, John Elkann, a margine dell'assemblea della holding. "Bisogna aumentare i ricavi - ha sottolineato Elkann - ed è per questo che spero che le squadre in Italia abbiano maggiori possibilità di coinvolgere i tifosi, come accade in Inghilterra e Germania. La Juventus sicuramente ha le carte in regola per poterlo fare".

"Conte via? No, mai". Così ha risposto il presidente e ceo di Exor a chi gli chiedeva se avesse mai pensato che l'allenatore della Juventus potesse lasciare la panchina bianconera. "La Juve - ha aggiunto Elkann - ha vinto una media di un campionato ogni tre anni, questo significa che la società ha voglia di vincere, e anche Conte ha dimostrato di averla".

"La Juventus è forte perché ha un collettivo forte, ha tante stelle e, anche a livello giovanile, siamo in assoluto i più forti", ha ancora Elkann, sempre a margine dell'assemblea dei soci. "La nostra ambizione - ha aggiunto - è quella di crescere dopo aver vinto ancora lo scorso anno".

"Il cda di Juventus è stato rafforzato e può aiutare lo sviluppo della società", ha detto infine Elkann, all'assemblea dei soci della holding della famiglia Agnelli. "Avere all'interno del cda della Juventus - ha aggiunto Elkann - persone specializzate nell'attività sportiva vorrebbe dire delegittimare chi ora ha la responsabilità sportiva. Oggi la Juventus è la squadra più forte in Italia e non c'è bisogno di creare complicazioni".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata