El Shaarawy: Voglio vincere Mondiale, felice di giocare con Balotelli

Coverciano (Fi), 5 feb. (LaPresse) - "Il mio sogno è vincere il Mondiale e fare sempre meglio, anche nel Milan conta vincere e salire in classifica". Così Stephan El Shaarawy nel corso della conferenza stampa alla vigilia dell'amichevole tra Italia ed Olanda, ad Amsterdam. "Spero di diventare un giocatore importante al fianco di Mario (Balotelli, ndr) - confessa l'attaccante rossonero - Stiamo facendo bene, ma non dobbiamo esaltarci perché nel calcio basta un attimo per cadere. Non conta se a fare gol sarò io o Balotelli, posso dire che sono veramente contento di giocare accanto a lui".

"Io e Mario (Balotelli, ndr) siamo giovani ed essere la coppia titolare del Milan a 21 e 22 anni credo sia molo importate per il calcio italiano e ci invidiano anche negli altri paesi", ha dichiarato ancora El Shaarawy. "L'Italia deve investire sui giovani perchè ce ne sono di grande valore sia in Serie B che in Serie A, che possono fare grandi cose", ha aggiunto il piccolo Faraone.

Alla domanda se ritiene importante il fatto che due 'nuovi italiani', come li chiama Prandelli, siano i due centravanti della Nazionale, El Shaarawy replica: "Giocatori che sono nati in Italia, anche se hanno cognomi stranieri, è importante che si integrino e che facciano bene per il nostro calcio". Infine all'attaccante di origini egiziani "i complimenti mi fanno molto piacere, io mi metto sempre a disposizione della squadra e di dare il massimo. Per le mie carattetristiche il mio giocatore di riferimento è certamente Kakà e sarei stato contento se fosse tornato al Milan".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata