El Shaarawy: Balotelli? In azzurro nessuno è sicuro del posto

Firenze, 2 set. (LaPresse) - "Ho sentito Balotelli, questa volta è rimasto fuori, ma la prossima chissà: nessuno di noi è sicuro del posto". Lo ha detto l'attaccante del Milan Stephan El Shaarawy, nel corso di una conferenza stampa durante il raduno della nazionale a Coverciano. "Spero abbia fatto la scelta giusta", ha proseguito El Shaarawy riferendosi alla mancata convocazione in azzurro dell'ex compagno di squadra. Ai giornalisti che gli chiedevano se l'arrivo di Balotelli abbia causato il calo dell'anno scorso ha risposto: "Da quando è arrivato Mario abbiamo cambiato modo di giocare, a lui piaceva venire incontro a prendere la palla, ma non mi sento di attribuire a nessuno le colpe del mio calo dell'anno scorso, a un giocatore di venti anni può anche accadere".

"Conte mi ha fatto subito buona impressione, mi ha chiesto come mi piace giocare e io gli ho detto che mi trovo bene come seconda punta o come esterno", ha sottolineato il 'Faraone'. "Sono felice di essere partito bene con il Milan, io vorrei arrivare in doppia cifra ma l'obiettivo nostro come gruppo è andare in Champions - ha proseguito - Inzaghi mi ha dato tanto come Conte, sono due mister simili".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata